Veduta da Locorotondo verso Martina Franca

Possiamo definire la zona delle Murge come un piccolo paradiso in Terra di Puglia. La vegetazione, varia e lussureggiante, si presenta, in tutte le stagioni, accogliente e ricca di profumi mediterranei. E’ bello perdersi con lo sguardo tra i trulli, tra i vigneti e gli uliveti che punteggiano questa zona, e scorgere al contempo anche delle meravigliose querce secolari.

Questa zona offre molte località incantevoli da visitare pressochè in ogni stagione: qui, nelle Murge, qualunque visitatore viene accontentato. Chi ama la storia e la storia dell’arte, chi ama l’architettura, il naturalista, il biologo, chi predilige la vacanza enogastronomica e dunque mangereccia…la Puglia, in fondo, non è solo mare, ma è anche molto altro, soprattutto durante le mezze stagioni! Vediamo insieme qualche località che valga una visita..

Conversano

Qui potete fare un salto a Castello Marchione, residenza estiva di Giangirolamo II Acquaviva D’Aragona. Egli, detto anche Il Guercio, quando soggiornava qui si dedicava all’arte venatoria. Dopo una visita al castello potete trovare un agriturismo in zona e gustare alcune specialità locali. Le campagne intorno a Conversano sono ricche di ciliegeti, pertanto se vi trovate in zona nei mesi di maggio-giugno non potrete esimervi dall’abbuffarvi di ciliegie! La cittadina di Conversano, inoltre, fa parte della Strada del Vino DOC della Murgia Carsica, assieme ad altri 18 comuni. E’ in questa zona che si producono famosi vini come il Gravina Doc ed il Gioia del Colle Doc. Dal punto di vista geografico, Conversano si trova su un territorio carsico, ricco di grotte più o meno grandi, non visitabili, e qualche depressione colma d’acqua piovana, i cosiddetti Laghetti di Conversano. Dal punto di vista storico, invece, Conversano fu territorio degli Acquaviva D’Aragona, pertanto potresti fare una visita al Castello di Marchione, tenuta di caccia proprio degli Acquaviva D’Aragona.

Cisternino

Cisternino è la meta favorita di che è davvero appassionato di turismo gastronomico. E’ la patria delle bombette, involtini di carne davvero irresistibili, oltre che delle bracioline, fettine, bistecchine, salsicce e molto altro. Insomma, largo alla carne! Qui, così come in altre cittadine della zona, come Martina Franca, la carne viene venduta in suggestive macellerie che sono al tempo stesso bracerie. Si può scegliere se acquistare la carne e cucinarla a casa, oppure se consumarla sul posto. Le bracerie sono infatti dotate di un camino dove arrostire la carne e di posti a sedere. Sono luoghi semplici ed accoglienti, familiari, dove gustare prodotti locali a prezzi decisamente accessibili. Cisternino è anche famosa per il pregiatissimo olio extravergine di oliva. E non finisce qui, perchè Cisternino offre un centro storico davvero suggestivo che merita una passeggiata!

Minervino Murge

La cittadina di Minervino Murge è tutto sommato piccolina. Include poco meno di novemila abitanti, e si trova all’interno del Parco Naturale dell’Alta Murgia. I dintorni di Minervino offrono diverse masserie davvero spettacolari, circondate da vigneti e ulivi. E’ la Puglia che ci piace! Non andare di fretta, trova una masseria di tuo gusto e fermati per una sosta gastronomica. Qui potrai gustare un buon calice di DOC Castel Del Monte, di Moscato di Trani dolce naturale, oppure assaggiare i prelibati funghi cardoncelli, molto famosi in Puglia e anche al di fuori della regione. L’ultima domenica di ottobre, a Minervino Murge, si svolge la sagra del Fungo Cardoncello e della Salsiccia.

Mesagne

Mesagne è una bellissima cittadina caratterizzata da un centro storico accogliente e suggestivo, con un bel castello e molti edifici sia religiosi che non decorati in stile barocco. Se ti piacciono le curiosità, devi sapere che Mesagne è stata eletta nel 2016 città più longeva d’Italia, a causa del notevole numero di ultranovantenni ed anche ultracentenari presenti in città. Sembra dunque che a Mesagne si viva bene ed a lungo, evidentemente l’aria è buona e il cibo ancor di più! Parlando di cibo, se ti trovi a Mesagne conviene assaggiare naturalmente un piatto di orecchiette al ragù, che sono un classico un pò in tutta la Puglia; gli involtini in umido, le cozze ripiene, le polpette, gli involtini d’agnello, le focacce ripiene, le pittule e molto altro. Di certo non ti alzerai da tavola non sazio!

Locorotondo

E’ – lo suggerisce il nome stesso – un paese rotondo, che si erge su uno dei rilievi della Murgia. Da qui lo spettacolo è davvero suggestivo e lascia senza fiato! Vale la pena una visita, soprattutto in primavera. Locorotondo è uno dei borghi più belli d’Italia, e se non ci siete mai stati conviene davvero organizzare una bella gita. Non solo a Locorotondo, ma anche nei suoi immediati dintorni si trova davvero tanto da fare.

Castellana Grotte

Non molto distante da Locorotondo c’è un famoso e suggestivo complesso di grotte di origine carsica dove si può scendere a piedi con la guida: Castellana Grotte. (evitate le ciabatte da mare e portatevi una felpa, là sotto si scivola e fa freschetto, ma è bellissimo!) I geologi sono simpatici e molto preparati e ti mostreranno il Duomo di Milano, la Torre di Pisa, la Civetta, e tante altre formazioni rocciose di origine carsica che ricordano o rievocano le forme di famosi monumenti o animali. Anche a Castellana Grotte si mangia molto bene, come d’altronde in tutta la Puglia. Castellana è un paesino grazioso dove non dispiace fare una passeggiatina e fermarsi a godere della gastronomia locale.

Ostuni

Se ti trovi in Val D’Itria ed hai voglia di mare dopo tanta natura, buon cibo e cultura, la meta più vicina e più suggestiva è senz’altro Ostuni. Chiamata anche la città bianca per il fatto di essere un suggestivo agglomerato di abitazioni pitturate a calce (che respinge calore e luce), Ostuni merita davvero una visita. Si trova su un rilievo davanti al mare Adriatico, dal quale si gode una bellissima vista del paesaggio circostante. La spiaggia di Ostuni è lunga e sabbiosa e non offre scogliere; l’acqua è limpida ed è la meta ideale per un piacevole e rilassante bagno in mare.