Martina Franca

Oggi vogliamo proporvi un itinerario particolarmente interessante e divertente, perfetto da intraprendere in occasione del ponte del 1 maggio. E’ un itinerario tutto sommato breve, che si compone di due tappe, la prima ad Altamura e la seconda a Martina Franca. Perfetto dunque per un fine settimana. Se avete bambini, va benissimo, perchè stiamo per proporvi qualcosa che li farà divertire ed apprendere qualcosa di nuovo al contempo.

ALTAMURA, ALLA CORTE DI FEDERICO II DI SVEVIA

Ogni anno nei giorni a ridosso del 1 maggio, oramai da 7 anni, ad Altamura, graziosa cittadina murata in terra di Bari, ha luogo il festival medievale dal nome Federicus. Una celebrazione e rievocazione del Medioevo e del periodo storico che ha visto la presenza di Federico II sul territorio. Organizzatevi per essere ad Altamura dopo pranzo, verso le 15,00 circa. Dotatevi di scarpe comode perchè la passeggiata sarà un pò lunga! Portatevi anche una giacca a vento…anche se è ormai primavera, ad Altamura fa sempre un certo freschetto! Parcheggiate fuori le mura (anche perchè non avrete alternative), dunque addentratevi in città. Procuratevi un programma, se non l’avete già fatto, ed una cartina della città.

Come potrete notare, tutta la città per l’occasione viene “vestita” in abiti medioevali. E ad ogni angolo viene messa in scena una situazione di vita medioevale: mercanti, giullari, carpentieri, osti, fornai, perfino meretrici e molto altro! Avrete occasione di assistere a vari scenari quali la lavorazione della farina, la preparazione del pane, la caccia col falcone, la costruzione della cattedrale. Nella piazza centrale della città viene solitamente allestito un vero e proprio castello, dal quale re, regina e cortigiani assistono a spettacoli e danze in tipico stile medioevale. Non abbiate paura di perdervi tra i vicoli di Altamura! Ad ogni angolo vi troverete una piacevole sorpresa. E non finisce qui!

Informatevi bene sul percorso della “processione” dei personaggi in costume e degli sbandieratori! Uno spettacolo che piacerà tantissimo anche ai più piccoli!

Calata la sera, la festa prosegue e prende vita alla luce di lumi e candele, proprio come si usava nel MedioEvo. Che suggestione! Quanto alla cena, le offerte non mancano! Potrete fermarvi in uno dei tanti ristorantini della città, così da riposarvi un pò, oppure gustare qualcosa per strada, come un panino preparato da uno dei tanti stand che incontrerete nel corso della vostra passeggiata.

MARTINA FRANCA, CAPOCOLLO E ALTRE DELIZIE ALL’OMBRA DEI TRULLI

ACQUISTA CLICCANDO SULL’IMMAGINE

Terminata la vostra lunga passeggiata nel MedioEvo, correte a riposare in un b&b o albergo della zona. Prenotatelo prima di partire, in modo da non avere pensieri e non incorrere il brutte sorprese all’ultimo momento! L’indomani mattina si parte alla volta di Martina Franca. Ci vorrà un’oretta, potete partire verso le 10. Il tragitto è piacevole e presto vi addentrerete in Val D’Itria, cominciando a scorgere dal finestrino un paesaggio molto verdeggiante, punteggiato di meravigliosi trulli pitturati a calce. Che spettacolo! Fermatevi qua e là e fate delle foto! Giunti a Martina Franca, gira e rigira, sarà quasi ora di pranzo. Vi consigliamo di recarvi in via Mottola a Martina Franca, presso la macelleria Cervellera. Voi direte ma perchè ci mandate in macelleria? Niente paura, è una macelleria-braceria! Il che significa che davanti a voi avrete sia il bancone della macelleria, sia una sorta di “barbecue”, dove la carne verrà arrostita al momento per voi! Questa formula è abbastanza diffusa in Val D’Itria, ed è una formula che a noi piace molto!

 

Presso la macelleria Cervellera potrete assaggiare il famosissimo Capocollo di Martina Franca di Cervellera, della cui ricetta preziosa la famiglia Cervellera è custode e depositaria da molti anni, e poi ancora tanta strepitosa carne cotta alla brace secondo un metodo ingegnoso che la rende gustosa e sana al tempo stesso. Nessun grasso che brucia e nessuna aggiunta di sorta…solo ottima carne allevata e macellata a Martina Franca e tanta brace! A noi sono piaciuti tantissimo anche i formaggi e le patate…poi ci racconterete la vostra opinione!

Terminato il pranzo, non vi resta che spostarvi verso il centro di Martina Franca, per una passeggiatina digestiva ed un gelatino o caffettino pomeridiano, gustato magari al tavolino di un bar. Un occhio alla cattedrale, due chiacchiere, ed è già ora di rincasare. Il nostro fine settimana all’insegna della cultura e del buon cibo pugliese termina qui!