Photo by vivitravels.com

Come scoprire Alimini e dintorni in bicicletta

Se siete dei ciclisti nati e vi piacerebbe scoprire una piccola parte della Puglia e più precisamente del Salento, vi suggeriamo questo entusiasmante itinerario in bici da 36 km, con partenza dall’ex convento di S. Pasquale, meglio noto come quello di Santa Maria della Consolazione (ingresso di Martano, S.P.n 147 Martano-Boragne).

Spostandovi dal piazzale, percorrendo 500 metri sul 147 in direzione Martano arrivate sino alla Chiesetta rurale della Modonella e, dopodiché, scegliete la strada sulla sinistra che vi consentirà di immergervi nella natura. In questa maniera vi dirigerete verso il comune di Carpignano Salentino, davanti alla splendida Masseria Sciuscia del XVI secolo.

Poco più avanti troviamo la Masseria Mariani e Grassi, altrettanto belle da ammirare ed immerse negli straordinari paesaggi ricchi di ulivi, muretti a secco e fichi d’india. Proseguendo sulla S.P. n3 Carpignano-Borgagne, potrete giungere alla Chiesa della Madonna della Grotta, risalente al 1500 e collocata al di fuori del centro abitato, in contrada Cacorzo. Facendo pochi metri in avanti, si trova anche la Torre Colombaia del XV.

Passando per il paese noterete senz’altro splendidi scorsi di storia e palazzi degni di nota. Una volta visitato il paese, potrete riprendere la vostra strada in direzione Otranto, per via Percaccini e sorpassando il cimitero di Serrano, dove sulla destra è posta un’altra Masseria, quella di Mancinella e la Chiesa di Santa Marina di Stigliano poco più in là.

L’itinerario perfetto per ammirare una parte del Salento

Come avrete capito quest’area è assai ricca di insediamenti masserizi, come la Masseria Percaccini, Colaozzo, Schimborni e Furca Nuovo, che si contraddistingue per il suo splendido cortile visitabile. Andando avanti in direzione Laghi Alimini, troviamo la Masseria San Carlo che è ancora abitata e, entrando nel sentiero parallelo per 1 kg nella campagna, arriviamo alla Masseria Donna Rosa, davvero molto affascinante per la sua architettura ed il contesto ambientale.

A questo punto, dopo aver ammirato il panorama, potrete proseguire per località Fontanelle arrivando sullo stradone che passa lungo la costa del lago Alimini piccolo; anche in tal caso, vi ritroverete nella natura tra canneti ed una splendida pineta. Proseguendo in direzione nord, arriverete a costeggiare anche il lago Alimini Grande. Proseguendo giungerete ancora ad un’altra Masseria, Pagliarone, dove vi è un’area attrezzata in cui potrete far pausa e rifocillarvi.

Rimontate in sella e all’altezza di Frassanito (s.p. n338) da località Pozzenello dirigetevi per Schimbordi per scoprire le Masserie Pozzello e Percaccini. Arrivati qui dirigetevi nel comune di Martano verso la Madonna della Grotta, luogo da cui è partito l’itinerario. Sempre da qui potrete raggiungere il mare per andare alla marina di Melendugno!