Foto-07-12-14-16-14-26

La suddivisione delle aree Pugliesi

La Puglia la possiamo pensare divisa in sette aree, ognuna con delle caratteristiche peculiari tipiche della zona. Ma quali sono queste sette aree? Si tratta dell’area del Gargano, quella del Tavoliere delle Puglie, della terra di Bari, della valle d’Itria, del Salento, dell’arco ionico tarantino e dell’area del subappenino dauno.

La Puglia, peraltro, si contraddistingue come una delle regioni italiane con il maggior sviluppo costiero, tant’é vero che detiene la bellezza di 800 chilometri di costa, in cui si alternano tratti rocciosi a tratti sabbiosi. Nel complesso, secondo gli studi condotti nel 2010 dal Ministero della Salute, il 98% delle coste pugliesi è balneabile.

Non dimentichiamo neppure che alla Puglia appartiene anche l’arcipelago delle isole Tremiti, le piccole isole Cheradi e l’isola di Sant’Andrea.

La Puglia è una regione molto lunga, circa 400km, e per percorrerla tutta ci si impiega circa 4 ore. I collegamenti sono ben organizzati e spostarsi in macchina non è un grande problema.

Photo by wikipedia.it
Photo by wikipedia.it

Le aree della Puglia, organizzate nel nostro sito

Le zone della Puglia

Le zone naturali della Puglia

Ad ogni modo, in questa regione è possibile pure individuare diverse aree per quanto concerne i parchi, le riserve e le altre aree naturali protette. Iniziamo dicendo che i parchi nazionali più importanti della regione sono sicuramente due ovvero quella dell’Alta Murgia e quella del Gargano. Entrambe le zone naturalistiche sono note poiché racchiudono in sé flora e fauna davvero particolari.

Passando ai parchi regionali, invece, questi sono distribuiti omogeneamente su tutto il territorio e tra quelli più grandi citiamo quella della costa d’Otranto – S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase, il Bosco Incoronata che si trova a 12 km da Foggia, il parco naturale regionale di Porto Selvaggio e la Palude del Capitano, conosciuta per il fenomeno carsico con risorgive di acqua salmastra dette in dialetto “spunnulate”.

Ma questa regione è conosciuta anche per le aree marine protette: tra queste citiamo quella di Porta Cesareo che si affaccia sull’Isola dei Conigli e che è ricoperta da una pineta d’aleppo ed acacie, quella di Torre Guaceto e le Isole Tremiti

Altre aree protette della Puglia sono quella del Lago Salso e l’oasi WWF di Monte Sant’Elia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.