Un dolce pugliese per il Natale: le cartellate

Dopo avervi proposto piatti gustosi di ogni genere, non potevamo soffermarci un attimo anche sui dolci, pensando a qualche cosa di speciale che si prepara in Puglia per una festa tanto importante qual è il Natale: abbiamo quindi deciso di scegliere per voi le tipiche cartellate, una preparazione molto antica, tipica del nostro territorio, le cui origini non sono del tutto chiare e, anzi, sarebbero da ricercare molto lontano.

Alcune ipotesi, infatti, parlano di questo dolce come di una specialità arrivata nella nostra terra dall’Egitto, dove, lo stesso veniva preparato esclusivamente per i faraoni: ma al di là di questa ipotesi, che necessiterebbe di maggiori approfondimenti e di accurate indagini storiche, possiamo comunque dirvi che l’origine del termine cartellate è da ricercare nel greco kartallos, il cui significato più prossimo è quello di cesto.

Come si preparano queste cartellate e, soprattutto, quali sono i giusti ingredienti da utilizzare per far sì che questo dolce natalizio possa allietare nel migliore dei modi la vostra tavola? Partiamo dal principio che queste sfoglie devono essere fritte… ma prima di pensare alle singole fasi della preparazione, guardiamo insieme che cosa ci serve per realizzare i dolci.

Gli ingredienti per preparare le cartellate

Ecco che cosa dovrete procurarvi per far sì che la vostra preparazione delle cartellate sia genuina e gustosa:

  • 1 kg di farina bianca
  • 200 ml di vino bianco secco
  • 400 ml di olio extravergine di oliva
  • 10 grammi di sale
  • acqua tiepida
  • vincotto di fichi o miele
  • cannella in polvere
  • zucchero a velo

La preparazione delle cartellate

Ecco quindi, passo dopo passo, che cosa dovrete fare per preparare al meglio le vostre cartellate:

  • Sistemate la farina “a fontana” sul vostro piano di lavoro.
  • Nel centro della stessa, versate il vino intiepido e l’olio.
  • Fate sciogliere un pizzico di sale in circa 50 cl di acqua tiepida, con cui dovrete realizzare un composto compatto al punto giusto.
  • Separate la pasta in palline, che poi dovrete stendere con l’ausilio di un mattarello.
  • Tagliate delle strisce della larghezza di 3-4 centimetri aiutandovi con la rotella.
  • Piegate in due le vostre strisce, unitele in punti distanti tra di loro 3 centimetri, aiutandovi con le dita, ottenendo così delle conchette.
  • Arrotolate su sé stesse le strisce a spirale e lasciatele asciugare e riposare per almeno 6 ore.
  • Friggete quindi le cartellate in abbondante olio caldo.
  • Immergete le cartellate nel vincotto di fichi, o in alternativa nel miele, dopodiché spolveratele con cannella e zucchero a velo. Potrete anche usare degli anicini colorati per decorare le vostre cartellate.
Tempo di preparazione Difficoltà Vino consigliato
1 ora media “Moscato di Trani” servito a 10-12°C.
Riepilogo
Nome ricetta
Cartellate
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
no rating Based on 0 Review(s)

2 Responses to "Cartellate"

  1. luigi  21 dicembre 2015

    cartellate pugliesi

  2. Pingback: Come fare il vincotto | RicettePerCucinare.com Blog

Leave a Reply

Your email address will not be published.