occhi-di-santa-lucia
photo by paradisodeidolcivegan

Un tipico dolce pugliese: gli occhi di santa Lucia

Andiamo ora a dare uno sguardo sulle specialità pugliesi che possono contribuire ad allietare la tavola durante il periodo delle feste, un momento dove il desiderio di trascorrere il tempo libero insieme con le persone più importanti, in un’atmosfera sospesa tra la spiritualità e il relax, invoglia anche a dilettarsi tra i fornelli per prendere per la gola i propri commensali, regalando loro il piacere di gustare ricette genuine e tradizionali.

La nostra ricetta di oggi è quella degli occhi di Santa Lucia, che altro non sono se non dei taralli dolci, che vengono generalmente preparati appunto per omaggiare la santa nel giorno in cui la si ricorda, il 13 dicembre. Ciò che li differenzia dagli altri taralli, è proprio il fatto che ad ingredienti semplici come farina, vino bianco ed olio extravergine di oliva, venga aggiunta una glassa di acqua e zucchero, che li rende candidi come la neve.

Per ottenere un buon risultato, bisogna prestare molta attenzione ai tempi di cottura e, in modo particolare, al momento in cui sfornare i taralli per evitare che si induriscano eccessivamente. Siete pronti a servire una gustosa e semplice specialità pugliese per celebrare al meglio il periodo delle feste natalizie? Allora seguiteci in cucina: scoprirete come ottimizzare la preparazione di questi speciali dolci…

Gli ingredienti per preparare gli occhi di santa Lucia

Ecco che cosa vi serve per realizzare al meglio la ricetta:

La preparazione della ricetta degli occhi di santa Lucia

Ecco invece come dovete procedere per preparare questi dolci:

  • Impastate la farina con l’olio, il vino e il sale fino ad ottenere un impasto morbido.
  • Stendete la pasta e ricavatene in seguito dei bastoncini.
  • Confezionate dei tarallini e cuoceteli in forno alla temperatura 150° per circa 20 minuti.
  • A cottura ultimata, immergeteli nello scileppo ( in italiano glassa ) quindi raccoglietele e metteteli ad asciugare.

Si tratta di una ricetta contraddistinta da un livello medio di difficoltà, per la cui preparazione dovrete impiegare più o meno un’ora in cucina. Per gustare al meglio i vostri occhi di Santa Lucia, potrete stappare una bottiglia di Moscato di Trani, servendolo a una temperatura tra i 10-12 gradi.

Riepilogo
Nome ricetta
Occhi di Santa Lucia
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
no rating Based on 0 Review(s)

Leave a Reply

Your email address will not be published.