E’ stata presentata sabato scorso l’edizione del centenario del Giro d’Italia di ciclismo. Il giro prevedrà 21 tappe per un percorso lungo quasi 3400 km e che, partito da Venezia, toccherà le Dolomiti, Milano, Firenze, scenderà attraverso gli Appennini e poi giungerà a Benevento e Napoli per poi risalire e concludersi a Roma.

A questo proposito il consigliere regionale del Pd Beppe Cioce si è detto rammaricato per l’assenza di una tappa pugliese della corsa ciclistica più importante d’Italia. Una manifestazione avente una notevole visibilità avrebbe potuto rappresentare per la Puglia un’occasione in più per puntare sul turismo e sulla sua ricettività, ed avrebbe potuto offrire un momento di gioia a tutti gli appassionati di ciclismo. Amara e polemica la conclusione di Cioce: “Ma evidentemente c’e’ un’Italia che conta e un’Italia che conta molto meno”.