Dal 15 al 21 novembre in tutt’Italia torna la Settimana del Baratto: un’iniziativa proposta dal portale bed-and-breakfast.it/ per riscoprire il senso del viaggio, visitando posti diversi, conoscendo gente, facendo nuove esperienze indipendentemente dal valore economico che il viaggio può avere.
L’idea di fondo del progetto è lo scambio, e il valore dell’accoglienza torna a essere vivissimo nelle tantissime strutture B&B che sul tutto il territorio italiano, aderendo all’iniziativa offrono la loro ospitalità a tutti in cambio non di denaro: “non quello che hai ma quello che sei o che sai fare” è il loro motto, perché condividere esperienze di vita, modi di fare e di vivere è più gratificante dell’incassare denaro. La Settimana del Baratto quindi non propone soggiorni gratis ma soggiorni con una forma di ricompensa: ad esempio, se avete una quantità industriale di videocassette, dvd o cd potreste scambiarla con un pernottamento in un B&B a cui magari occorre proprio questo! Oppure se preparate conserve, salumi o prodotti fatti in casa, potreste garantire un cesto di prodotti genuini scambiandolo magari con la possibilità di una colazione e  di un pranzo a base di piatti tipici del luogo dove si trova la struttura che vi accoglie.
Sul territorio pugliese sono davvero tante le strutture a conduzione familiare che hanno partecipato all’iniziativa, in particolare nelle province di Lecce e Bari; sul sito della Settimana del Baratto è possibile verificare sia  le strutture che vi hanno aderito su tutto il territorio nazionale, sia  le tipologie di richieste di scambio che alcuni B&B hanno formulato in modo specifico. E se avete intenzione di regalarvi una bella settimana di vacanza date un’occhiata anche alla B&B Card!