XIII_Settimana_della_Cultura

Anche quest’anno il Mibac propone in tutta Italia – ed in Puglia ovviamente – la Settimana della Cultura, che si tiene dal 9 al 17 aprile con una serie di iniziative preposte alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese. Organizzata e sostenuta appunto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la XIII Settimana della Cultura prevede l’apertura e l’accesso gratuito a tutti i luoghi statali dell’arte, dai monumenti alle aree archeologiche, dai musei alle biblioteche in tutte le regioni d’Italia.

 L’obiettivo dell’iniziativa, soprattutto in occasione dell’ anniversario dei 150 anni dall’Unità d’Italia, è quello appunto di riscoprire un’appartenenza comune attraverso l’arte, la cultura e la conoscenza degli avvenimenti storici che hanno fatto del nostro Paese quello che è oggi. Ogni regione, in collaborazione con le istituzioni locali propone un programma ricco di iniziative, per un totale di oltre 2.900 appuntamenti tra mostre, convegni, laboratori didattici, e aperture straordinarie di musei e siti archeologici.

 Per quanto riguarda la Puglia, sono visitabili gratuitamente numerose strutture museali, tra cui i musei archeologici di Taranto, Manfredonia e Altamura; i maestosi castelli dislocati tra Bari, Copertino e Trani; le aree archeologiche di Egnazia e Canne della Battaglia. Moltissime le iniziative dedicate al compleanno dell’Italia, volute dal Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia Isabella Lapi: segnaliamo“Pagine di pietra. I Dauni tra VII e VI sec. a.C.” ed “Echi Caravaggeschi in Puglia” indirizzata a diffondere presso un pubblico più ampio la conoscenza  del “caravaggismo” pugliese. Da ricordare anche le numerose iniziative sostenute dall’Università del Salento, con seminari e tavole rotonde tenuti da ricercatori e docenti sulla ricerca d’avanguardia in Italia. Per ulteriori informazioni sul programma della Settimana della Cultura in Puglia si può consultare il sito web del Mibac.