referendum 2011

Il festival Acqua in testa e il referendum 2011

Non sono trascorsi molti giorni dal referendum 2011, che ha richiamato alle urne quasi il sessanta percento dei votanti italiani e, se l’iniziativa portata in votazione è riuscita, un po’ di merito va anche certamente agli organizzatori del festival in musica Acqua in Testa che, durante la scorsa edizione, iniziarono già a lanciare una raccolta firme e si sono anche spesi per sensibilizzare l’opinione pubblica circa l’importanza dei temi trattati: in questo senso, l’edizione 2011 Acqua in Testa, va a coronare l’impegno di tutti coloro i quali hanno condiviso un’idea, portandola avanti fino in fondo.

Il referendum 2011 e le declinazioni artistiche

Come detto, il referendum 2011 ha offerto una buona occasione per declinare in tante forme artistiche il messaggio di sensibilizzazione circa la problematica dell’acqua, vera fonte della vita. La grande festa quindi, è a Bari tra il 7 e l’8 luglio, quando, ad Acqua in Testa si presenteranno sul palco Wu Tang Clan, Gogol Bordello e tanti altri artisti del panorama musicale nazionale e locale, grazie ai quali, si potrà trascorrere due bella giornate all’insegna della buona musica e del divertimento, festeggiando anche l’esito positivo del referendum 2011 sull’acqua.