Festa di San Rocco a Torrepaduli (Ruffano)

Mancano pochi giorni alla consueta Festa di Santo Rocco, che come ogni anno si svolge dal 14 al 16 agosto a Torrepaduli, frazione di Ruffano (LE). Si tratta di una festa tradizionale ancora molto viva in Salento, alla quale ogni anno prendono parte diverse centinaia di persone giunte da ogni dove per assistere tanto al suo volto religioso quanto a quello per così dire profano.

Festa Religiosa

Per ciò che concerne l’aspetto prettamente religioso, il cuore della festa si ha con la processione della statua di Santo Rocco, che viene esposto in chiesa e fatto oggetto di preghiera e successivamente trasportato per le vie del paese, per l’occasione vestito a festa e rischiarato dalla bianca luce delle tipiche luminarie salentine. La processione si conclude con l’esecuzione di un concerto da parte della banda del paese.

Festa Civile o Profana di San Rocco a Torrepaduli

Segue poi la parte civile e profana della festa, che prosegue per tutta la notte sino all’alba: Santo Rocco è infatti il momento più atteso dell’anno dei tamburellisti di tutta Italia (e di tutto il mondo, oseremmo dire); essi infatti si riuniscono qui, in questa lunga notte, in forma spontanea, dando vita a momenti di musica e folklore assolutamente unici. Nel corso della lunga notte del 16 agosto si creano infatti, nella piazza del paese, ronde spontanee di pizzica, all’interno delle quali ballerini sia professionisti che improvvisati si esibiscono nella famosa danza delle spade.

Questo è il Salento tradizionale, quello della musica di strada e delle danze popolari, da guardare fino all’alba e da portare a casa come ricordo di una vacanza a ritmo di pizzica.