economia pugliese

Economia pugliese: nuovo impulso al Gargano rurale

In tutta la Puglia, la parola d’ordine è il rinnovamento dell’economia pugliese, per stare al passo coi tempi e con l’evoluzione del mercato, creando sinergie a tutti i livelli, per potenziare il tessuto produttivo regionale: in questo contesto va a collocarsi l’ultimo intervento del Gal, il Gruppo Aziende Locali del Gargano, che punta a creare un’agricoltura in cui le realtà produttive siano flessibili e capaci di offrire più prodotti e servizi.

Il rinnovamento dell’economia pugliese in corso

L’iniziativa del Gal Gargano, con i suoi bandi di gara in attraverso i quali vengono messi a disposizione degl’imprenditori ben 14.5 milioni di euro, dei quali 7.5 sono messi a disposizione dal bilancio pubblico: si tratta di misure di aiuto all’agricoltura a fondo perduto, che possono al massimo corrispondere alla metà degl’investimenti previsti, e possono essere erogati alle aziende dei comuni di Carpino, Cagnano Varano, Ischitella, Vico del Gargano, Rodi Garganico, Peschici, Vieste, Mattinata, Monte S. Angelo, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Rignano Garganico, San Nicandro Garganico e Isole Tremiti.