mare pugliese

Gallipoli, record nel mare pugliese

Grande risultato, nel mare pugliese, per un pugliese doc come Paolo De Vizzi: questo trentasettenne di Manduria, che in seguito ad un incidente stradale nel 2006 è rimasto paraplegico, è riuscito a far registrare un nuovo record nella disciplina dell’immersione sott’acqua – a ben 62.3 metri di profondità – con le bombole caricate con la speciale miscela aria-ambiente, andando a migliorare il precedente primato fatto registrare dall’atleta siciliano, anch’esso diversamente abile, Martino Florio.

Il mare pugliese protagonista di un nuovo primato

Come detto, Paolo De Vizzi è riuscito a conquistare un interessante primato in una disciplina, quella dell’immersione con le bombole aria-ambiente, che non ha ancora ricevuto il giusto riconoscimento che merita: per ben 28 minuti, il manduriano è rimasto a 62.3 metri di profondità, riuscendo ad esprimere le sue abilità nel migliore dei modi nelle acque del mare pugliese, a Gallipoli, dimostrando come l’acqua rimanga un ottimo alleato nel superamento di ogni difficoltà, soprattutto da parte delle persone diversamente abili.