I riti e le suggestive processioni, che dal Gargano al Salento (antichissima la processione “te lu Balladrone” di Gallipoli) si svolgono in occasione della Settimana Santa in tutta la Puglia, sono eventi che rendono unica la Puglia delle centenarie tradizioni religiose e popolari.  Tradizioni e riti che rappresentano anch’essi uno strumento di promozione delle potenzialità del nostro territorio.

“Gli itinerari dello spirito e il circuito del turismo religioso sono ormai per la nostra Regione un brand riconoscibile dal turista che sceglie la Puglia”: lo ha detto Silvia Godelli, Assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo, durante la presentazione, alla 31esima edizione della Bit di Milano, del programma “La settimana Santa in Puglia: itinerari”.

A Milano è stato presentato il progetto di promozione turistico-religioso “La Settimana Santa in Puglia”, curato dall’Associazione Culturale Opera di Molfetta, presieduta da Gaetano Armenio, che propone suggestivi itinerari suddivisi fra le province pugliesi: il Gargano, i Percorsi di Federico II, la Costa dei Trulli, il Salento, la Costa Ionica.