Si è conclusa con successo la prima edizione di Premio Salento, una serata tutta dedicata al meglio della gastronomia e dell’enologia made in Salento. La serata si è svolta nell’esclusiva cornice di Masseria Appidè di Corigliano D’Otranto, dove oltre 400 persone hanno avuto modo di partecipare al gran galà volto ad offrire una degustazione di quanto di meglio offre la cucina salentina, preparata dagli chef della Masseria stessa.

L’obiettivo della serata è dare il via ad una serie di eventi non solo in Salento ma anche nelle maggiori capitali internazionali, scegliendo location di prestigio e sottolineando le eccellenze tanto gastronomiche quanto imprenditoriali, culturali ed artistiche del tacco d’Italia. Si presume infatti di invitare ed attrarre a questo tipo di “format” anche visitatori stranieri, che in un secondo momento possano essere interessati ad approfondire la conoscenza con questa terra protesa nel Mediterraneo e ad avviare con essa rapporti di tipo culturale o commerciale.

L’idea di Premio Salento, questa esclusiva vetrina di prodotti ed imprenditori salentini, nasce da Fiore Tondi e Francesco Lisi. Alla serata, che sicuramente a questo punto avrà un seguito, hanno partecipato anche i Tamburellisti di Torrepaduli, la regista Rosaria Ricchiuto, Massimo Rota e tanti altri.