gasdotto tap

Il Salento protesta contro il Gasdotto TAP

Un’opera di grandi dimensioni come il Gasdotto TAP, non poteva certo non suscitare l’interesse degli abitanti del Salento, soprattutto, per tutte le operazioni e i lavori connesi alla sua costruzione relativi ad una speciale centrale di depressurizzazione che, nei piani della multinazione TAP, la Trans Adriatic Pipeline, a causa di una variante al progetto, dovrà essere realizzata nella Città di Melendugno, in una zona naturale di valore ambientale notevole – insignita della bandiera blu – dove son presenti abitazioni e strutture turistiche.

Le ragioni del contrasto al Gasdotto TAP

Nel Salento, ciò che più preoccupa di questo Gasdotto TAP e della centrale di depressurizzazione, è il nuovo posizionamento in una zona residenziale e turistica, che va a sostituire l’originaria installazione nella zona industriale nei pressi del litorale. Secondo gli abitanti di Meldugno, Vernole e tutti i cittadini che usufruiscono a vario titolo dell’area costiera di S. Foca, è molto importante opporsi alla VIA – la Valutazione di Impatto Ambientale – consegnata al Ministero dell’Ambiente, sostenendo a spada tratta le ragioni della tutela ambientale di un luogo prezioso per tutta la comunità residente.