Isole Tremiti

Isole Tremiti: l’asta dei terreni è andata deserta

Si è svolta ieri, giorno della Festa della Liberazione, l’asta per la vendita dei terreni – circa 69.000 metri quadri – alle Isole Tremiti, decisa dal commissario prefettizio in carica: per la gioia dei cittadini, della Regione Puglia e delle associazioni ambientaliste, durante le cinque ore dell’asta, non si è presentato alcun acquirente e, andando deserto il primo appuntamento con la dismissione dei terreni comunali, per il momento, è stato scongiurato il rischio di una speculazione.

Isole Tremiti: come si procede dopo l’asta

In verità, su parte dei terreni messi in vendita – circa 37.000 metri – la Regione aveva già pianificato un intervento di edilizia popolare, manifestando in questo senso la sua contrarietà alla dismissione degli stessi. Ora, il Comune deve comunque fronteggiare le sue difficoltà economiche, ripianando i debiti, ma la politica locale sembra più determinata a coinvolgere la Regione e il Governo nel tentativo di preservare questo gioiello naturalistico da qualunque intervento edilizio sconsiderato in grado di danneggiare per sempre le Isole Tremiti.