Isole Tremiti

Le Isole Tremiti nel patrimonio Unesco

Nei giorni precedenti le elezioni comunali, il commissario prefettizio Carmela Palumbo ha consegnato in eredità, al suo successore, un importante faldone con tutta la documentazione necessaria per procedere alla richiesta di inserimento delle Isole Tremiti all’interno del Patrimonio Unesco, una scelta strategica per promuovere la tutela del paesaggio in un luogo di mare dove, negli ultimi tempi, l’atmosfera si è riscaldata parecchio a causa della prospettata vendita dei terreni, sebbene l’asta sia poi andata deserta.

Il rilancio del turismo alle Isole Tremiti

Anche a causa della diminuzione di turisti in questa prima parte dell’anno, che si è assestata per le Isole Tremiti finora in una percentuale tra il 20 e il 30 percento, l’amministrazione locale punta all’inserimento di questo grande patrimonio naturalistico all’interno dell’Unesco come misura di rilancio e, anche con l’elezione del nuovo sindaco Antonio Fentini, le cose sembrano andare in quella direzione. La tutela del territorio e il bisogno di risorse finanziarie per tutelare le Isole Tremiti, per ora, sembrano passare attraverso alcune piccole tasse – come quella di sbarco – con le quali si punta a ridurre nell’immediato il bisogno di liquidità, mettendo la parola fine su vendite di terreni e speculazioni di ogni tipo.