Circuito di Nardò

Porsche investe in Puglia, acquistando il circuito di Nardò

Bella conquista per l’economia pugliese: proprio negli ultimi giorni, infatti, la Porsche ha comunicato di aver proceduto all’acquisto della pista di Nardò, ritirandola da Centrobanca, acquistando l’intero pacchetto azionario del Nardò Technical Center. Pur non avendo reso noto il valore dell’operazione, secondo alcuni la transazione potrebbe essere costata alcune decine di milioni di euro, considerando come questa pista sia una delle più estese ed attrezzate di tutta l’Europa, con ben 700 ettari di area.

Porsche: la pista di Nardò assicura prove tutto l’anno

Nell’investire sulla pista di Nardò, Porsche non solo ha tenuto conto dei 75 chilometri di pista presenti, differenziati dal tipo di percorso e dalle condizioni microclimatiche, bensì, ha preso in debita considerazione anche le condizioni climatiche generali che, in questa regione in particolare, assicurano la possibilità di effettuare test su tutto l’arco dell’anno. Grazie a questo investimento da parte di Porsche, l’economia pugliese potrà sicuramente beneficiare di un indotto non di poco conto.