barocco-festival-leonardo-leo-2012

Barocco Festival Leonardo Leo 2012

Il Salento è sicuramente un luogo magnifico all’interno del quale andare alla scoperta delle più belle forme di cultura, a partire dalla musica antica proposta dal Barocco Festival Leonardo Leo, evento giunto alla quindicesima edizione, che tra il 23 agosto e il 5 settembre offrirà diversi appuntamenti, tra San Vito dei Normanni, Brindisi, Mesagne e Carovigno, per far rivivere la memoria del compositore sanvitese Leonardo Leo, che fu uno dei principali esponenti della Scuola Napoletana del XVIII secolo.

Le tappe del Barocco Festival Leonardo Leo

Saranno ben 88 gli artisti che si alterneranno tra gli 8 concerti previsti e, tra le novità di quest’anno, c’è la notte bianca barocca del 26 di Brindisi e la mostra di manoscritti musicali La musica ritrovata, dedicata al ‘600 e ‘800 salentini, presso Palazzo Granafei-Nervegna a Brindisi, prevista tra il 25 e il 30 agosto. Ecco il calendario degli appuntamenti:

– 23 agosto, ore 21, a San Vito dei Normanni – Villa Europa: “La musica per il duca di Maddaloni 2”, Christophe Coin con l’Orchestra barocco La Confraternita de’ Musici;

– 26 agosto, ore 20.30, a Brindisi – Notte Bianca Barocca: piazzetta Palazzo ex corte d’assise, Ballano i cavalieri e la lor leggiadria Licita Scientia danza rinascimentale, degli Ensemble Stads Piypers dir. Norbert Kunst (Olanda) voce Marcantonio Gallo; Castello Svevo, ore 21.30, I castrati Celestiali, leggende o creature dell’inferno? Paolo Lopez sopranista e l’Orchestra Barocca La Confraternita de’ Musici; Chiostro degli Scolopi (Scuole Pie), ore 22.30, in vino veritas Opera pasticcio ma non troppo dell’Ensmble Florilegium con Sabino Manzo e voce di Paolo Panaro; Corte del Museo Archeologico, ore 23.30, Le tarantelle del rimorso, arie e tarantelle nel sud Italia del ‘700 con Pino De Vittorio;

– 29 agosto, ore 21, Mesagne – Castello Normanno Svevo: Barocco mon amour Bon-bon musicali da Napoli a Parigi, Piromafo Baroque Ensemble, con Dan Laurin al flauto a becco e direzione;

– 31 agosto, ore 21, a Carovigno – Castello Dentice di Frasso: Doulce Mémoire, con musiche di Diego Ortiz, Cipriano de Rur, Giovanni Bassano, I ferrabosco consort di viole da gamba con direzione di Paolo Pandolfo;

– 1 – 5 settembre, dalle 18 alle 21, a San Vito dei Normanni – Chiesa di San Giovanni: la musica ritrovata, mostra di manoscritti musicali del Salento, con presentazione a cura di Roberto Grisley – Cosimo Prontera;

– 5 settembre, ore 21, a San Vito dei Normanni – Chiostro dei Domenicani, il trionfo dell’onestà, la serenata di A. Scarlatti, con l’Ensemble Les Elements, Veronica Lima soprano, Valentina Vitti soprano, Piero Cartosio direttore.