ostuni-preistoria-protostoria

La preistoria e la protostoria in mostra ad Ostuni

In una terra di grande valore storico come la Puglia, un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda le ricerche nell’ambito preistorico, come si può facilmente intendere dal ritrovamento della donna del paleolitico superiore a Santa Maria d’Agnano, o dalle grotte dell’era paleolitica, passando per la colonizzazione di era neolitica, per giungere fino all’età del bronzo ai micenei, si tengono cinque giornate dedicate al dibattito tra preistoria e protostoria, nell’incantevole cornice di Ostuni, località simbolo con il Museo delle Civiltà preclassiche della Murgia.

La 48esima riunione dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria

Le cinque giornate degli studiosi preistorici e protostorici si tengono presso la Chiesa delle Monacelle e il Teatro Cinema Roma, e sono un’occasione unica per lo sviluppo di nuove chiavi di lettura circa le collezioni presenti nei musei archeologici di Manfredonia, Altamura e Lecce, che durante le cinque giornate si arricchiranno di reperti mai mostrati, nonché di nuovi programmi di tutela del patrimonio culturale, oltre che di dibattito circa la possibilità di rendere più facile e efficace la fruizione dei più importanti siti storici.