Regione Puglia patto stabilità

La Puglia aiuta i suoi comuni con il Patto di Stabilità regionale

Tra le regioni italiane, la Puglia è la prima ad aver attivato il meccanismo del patto di stabilità orizzontale e verticale, strumento che permette di tener sotto controllo le finanze pubbliche locali, contribuendo nel contempo a migliorare quelle degli enti più prossimi al cittadino, come il Comune e la Provincia. Con il Patto di Stabilità 2012 in Puglia, va detto che ben 52 comuni e 3 province sono riusciti ad evitare lo sforamento nei conti pubblici.

Gli effetti del Patto di Stabilità sui comuni

Secondo quanto reso noto, il Patto di Stabilità regionale verticale trasferisce 71 milioni di euro ai comuni, come quota per l’obiettivo del patto, con una riduzione dei debiti verso i fornitori, attraverso pagamenti in conto capitale. Nel complesso, sono ben 120 i Comuni – su un totale di 174 – che grazie al Patto di stabilità conosceranno un miglioramento della propria situazione finanziaria, con un risultato che pone la Puglia veramente all’avanguardia all’interno del panorama nazionale.