Settimana della cultura

La Puglia Imperiale alla Settimana della Cultura 2012

È un anno in cui la promozione del turismo, in Puglia, è diventata una vera e propria occasione per intessere nuove occasioni di sviluppo e di crescita del tessuto economico regionale: dopo la partecipazione al Bit di Milano, ora, la Puglia Imperiale – la storica regione che comprende i comuni di Andria, Canosa, Minervino, Corato, Barletta, Margherita di Savoia, San Ferdinando, Bisceglie, Spinazzola, Trani e Trintapoli – ha deciso di partecipare, con la specifica agenzia locale per il turismo, alla Settimana della Cultura 2012.

Il turismo in Puglia: può crescere ancora quello straniero

Secondo gli operatori di Puglia, il turismo riserva ancora dei notevoli spazi di crescita e di sviluppo, soprattutto, per quanto riguarda le presenze straniere: uno su tutti, è il mercato tedesco, il cui potenziale è ancora sfruttato in modo limitato (addirittura solo al 6%), soprattutto in ragione della predilezione dei tedeschi (51%) per strutture alberghiere di fascia medio-alta (3 o 4 stelle). Una valida carta da giocare per sviluppare il turismo in Puglia, è quella relativa ai trasporti aerei, che assicurerebbero il raggiungimento di Bari dalle principali città tedesche in poco tempo.