puglia sotterranea

La Puglia sottoterra: un mondo ricco e vasto

Come Liguria, Sicilia e Emilia Romagna anche la Puglia può vantare un patrimonio di natura speleologica particolarmente degno di nota, grazie al suo territorio ricco di rocce calcaree, grazie alle quali ha avuto luogo nei secoli un fenomeno noto con il nome di carsismo, attraverso il quale si sono create tante cavità. Ora, anche la nostra Regione ha deciso di aggiornare le sue leggi, inserendo all’interno del patrimonio ipogeo anche tutte le forme di urbanizzazione sotterranea.

Il censimento della Puglia sotterranea

Per permettere una tutela maggiore del territorio, sono stati coinvolti più di seicento speleologi attivi in tutta la Puglia, per portare a compimento un lungo lavoro di documentazione di tutte le caverne realizzate dagli uomini – nelle diverse epoche storiche – per riuscire a ricostruire l’intero patrimonio di urbanizzazione sottoterra. Osservando tutte queste forme di civilizzazione è possibile meglio comprendere l’evoluzione storica e culturale del rapporto tra uomo e territorio anche dal punto di vista speleologico.