vini-rosati-pugliesi-far-puglia
Photo by FarPuglia.it

Il vino rosato (al 40 percento pugliese) resiste alla crisi

Il 2012 si è chiuso con dei risultati in calo nel comparto enologico, in modo particolare per quanto riguarda la distribuzione di vini rossi e bianchi all’interno della filiera di grande e media distribuzione, con un 2012 che ha fatto segnare una flessione del 3.2 percento: lo stesso non si può dire però del rosato, che ha conosciuto un incremento delle vendite pari all’1.9 percento. E proprio al rosato è stato dedicato il Concorso nazionale enologico dei vini Rosati, in Puglia, dove sono stati selezionati 18 vini che saranno premiati ad Otranto il 18 maggio.

La Puglia all’avanguardia con il vino rosato

All’interno di questo mercato capace di buone performance, colpisce il fatto che il 40 percento della produzione italiana di vini rosati avvenga in Puglia, un’ulteriore dimostrazione della dinamicità del tessuto imprenditoriale vitivinicolo pugliese, capace di interpretare al meglio i desideri dei consumatori, proponendo prodotti vitivinicoli che riscuotono sempre più successo, anche grazie al sostegno della Regione che crede in questi progetti vincenti.