trivelle-ionio-puglia
Photo by vivacitravel.it

Nuove trivellazioni nello Ionio?

Care amiche e cari amici della Puglia, l’immagine qui sopra ci invita a rilassarci nei nostri amatissimi tratti di mare, limpidi e incontaminati, assaporando lo scorrere del tempo di una giornata di relax marinaro. Ma proprio in queste ore, sono giunte dalla Federazione Provinciale di Taranto dei Verdi, delle notizie tutt’altro che rassicuranti: il tratto di mare Ionio compreso nel Golfo di Taranto, tra le località di Castellaneta, Leporano, Lizzano, Manduria, Maruggio, Massafra, Palagiano, Pulsano, Taranto e Torricella, potrebbe infatti essere interessato da nuove trivellazioni per la ricerca di idrocarburi nei fondali marini.

Una nuova autorizzazione per trivellazioni?

La nuova domanda di autorizzazione per le trivellazioni è stata depositata il 14 maggio scorso al Ministero dell’Ambiente, da parte delal Transunion Petroleum Italia s.r.l. e, secondo i Verdi di Taranto, l’impatto di questi nuovi siti di ricerca di idrocarburi sulle attività locali come il turismo, la pesca e l’allevamento, causerebbe ricadute non indifferenti a livello ambientale, nonché economico. Gli stessi Verdi ricordano come enti locali, associazioni e cittadinanza hanno ancora tempo fino al 13 luglio prossimo per fare presenti le loro osservazioni presso il Ministero dell’Ambiente, prima che si dia corso all’iter di esame della richiesta di autorizzazione.