Acquedotto Puglia

Puglia: tariffe acqua 2013, su del 5 percento

Proprio nel corso degli ultimi giorni, l’Autorità Idrica Pugliese – l’AIP –  ha comunicato che nel corso del 2013 le tariffe dell’acqua subiranno un aumento del cinque percento, e questa decisione è stata presa per poter far fronte a degli importanti interventi di miglioria alle infrastrutture, i cui costi sono superiori di ben 28 milioni di euro rispetto a quanto preventivato inizialmente, per un totale di 112.6 milioni di euro, cifra indicata allora nel Piano d’Ambito.

Un aumento per un futuro risparmio

Sempre a detta dell’Autorità Idrica Pugliese, questi interventi porteranno poi ad un risparmio complessivo pari a 13 milioni di euro che interesserà in modo particolare le utenze deboli. Saranno infatti più di 340.000 le famiglie pugliesi che otterranno, grazie ad un protocollo siglato tra Regione, Ancil, Acquedotto Pugliese e AIP, delle tariffe minori. L’AIP fa poi sapere che, nonostante l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas avesse suggerito un calcolo differente, ha deciso di contenere l’incremento al 5 percento per favorire sia gli investimenti che il risparmio.