Salento-reality-tv

Un reality giapponese made in Salento

Chi l’avrebbe mai detto che dovessero arrivare i giapponesi, con la loro televisione di stato, per dare rilievo ad una vera e propria perla del Salento come Lecce? Eppure, i cosiddetti turisti per caso che si aggirano per le via della capitale barocca del Tacco d’Italia, sono proprio orientali e, per la precisione, arrivano dal paese del Sol levante: il regista che guida le riprese di questo reality nipponico, Ito Mikako, al riguardo ha spiegato in modo eloquente di essersi innamorato a prima vista di Lecce, paragonandola ad un merletto, dagli innumerevoli dettagli di pregio.

Il format nipponico tra le perle della capitale salentina

Così la troupe giapponese, in questi giorni, si aggira tra le vie di Lecce, intervistando i cittadini che incontra sulla strada, domandando agli stessi dettagli storici di monumenti, o ancora, consigli sui ritrovi pubblici più in vista della città, come del resto tutti i principali punti di riferimento cittadini. Così il “cornetto gigante” del forno Raffaele, la panetteria di Viale Marche, diventa il pretesto per scoprire i segreti di una bottega nata nel 1939: come dire, il Salento lo si può capire anche dalle piccole cose.