falesia-puglia-crollo-salento
Photo by LaRepubblica

Salento: falesia a rischio, chiuso il litorale

Di fronte ad un panorama tanto bello ed immacolato, è difficile riuscire a resistere: chi conosce il Salento, sa bene che il tratto di litorale compreso tra Otranto e Melendugno è un capolavoro della natura, con le splendide falesie a testimoniare come il tempo abbia forgiato questo angolo di terra rendendolo selvaggio. Ora, però, la Capitaneria è intervenuta ordinato la chiusura al pubblico di ben tredici chilometri di costa, in corrispondenza delle due località di Melendugno ed Otranto, impedendo del resto che vi sia della navigazione, come del resto, attracco e attività sportive come per esempio la pesca o anche le immersioni.

Luoghi incantevoli “chiusi” al pubblico

Tra le più belle destinazioni che sono state chiuse al pubblico in via preventiva, si trovano per esempio Torre dell’Orso, nonché Torre Sant’Andrea e tutta la pineta, come del resto, il litorale compreso tra la spiaggia delle Fontanelle e la Grotta della poesia. Anche Vernole, Torre Specchia, Caciulara, San Foca, Li Marangi, Regina Pacis, Roca Vecchia e Madonna della Poesia sono tutte toccate da questo provvedimento. Al momento, non è chiaro per quanto tempo sarà valida questa misura preventiva: vi è infatti il rischio concreto che si possa chiudere l’area anche in concomitanza con la stagione turistica…
img_archivio193201410810