A causa della crisi sanitaria globale attualmente in corso dovuta alla pandemia di coronavirus, il nostro paese sta attraversando un momento particolarmente delicato. La condizione di permanenza forzata all’interno delle abitazioni sta costringendo molte persone a rivedere il loro stile di vita, le loro abitudini e, in un certo senso, a fare di necessità virtù. In questo contesto, Internet è divenuto il mezzo più prezioso che possediamo per reperire informazioni ma al contempo per effettuare gli opportuni approvvigionamenti di cibo, farmaci e chi più ne ha più ne metta. Un vero e proprio boom si è registrato proprio nel settore della spesa online a domicilio, che mai come in questo periodo sta registrando numeri da record.

Ma i corrieri avvertono: ok acquistare cibo e farmaci, ma evitate di comprare cose inutili, infatti tutto il sistema della logistica si sta intasando e anche noi siamo testimoni di questo con il nostro shop di prodotti tipici pugliesi.

Consegna a domicilio della spesa, che comodità!

La spesa a domicilio è un servizio particolarmente comodo per chi giustamente rispetta i vincoli imposti dal nostro governo in materia di mobilità personale. E poiché, in piena emergenza coronavirus, è necessario uscire di casa il minimo indispensabile e solo in casi di comprovata necessità, non vi è nulla di più comodo che accomodarsi davanti al computer ed ordinare la consegna a domicilio della spesa. Il boom della spesa a domicilio naturalmente interessa i prodotti alimentari (inclusi i prodotti tipici pugliesi), ma anche le farmacie online, l’abbigliamento, i giocattoli per i bambini, e via dicendo.

Emergenza sanitaria Coronavirus: informazioni di servizio per i nostri Clienti

Spesa online da Milano a Palermo: in tutta Italia i corrieri chiedono di non esagerare

Fare la spesa online a Milano, Roma, Palermo, Torino, ma anche nelle province, è davvero comodo. Non vi è luogo del nostro bel paese dove il corriere non arrivi! E, a dirla tutta, ci si può anche sfiziare. Il tempo libero, vista la lunga permanenza in casa, non manca, e allora a tutti piace navigare in rete ed approfittare per qualche acquisto in attesa da tempo…… Eppure, i corrieri ci ammoniscono: “Anche noi abbiamo paura, evitate di acquistare prodotti superflui!” Insomma, con la diffusione esponenziale del virus, sono aumentati esponenzialmente anche gli ordini online. Corrieri che facevano 100 consegne al giorno, oggi ne fanno anche 200. Ed oltre alla fatica ed alla frenesia, c’è anche la paura del contagio. E’ proprio necessario comprare ora abbigliamento che si userà tra qualche mese, make up, robot da cucina, attrezzi da palestra? Evidentemente no. E’ vero che spesso lo shopping online è un modo per svagarsi, ma forse è il caso di mettersi una mano sulla coscienza, e limitarsi ad acquistare food e farmaci online.

La Terra Di Puglia a tua disposizione in questo periodo di emergenza sanitaria per riempire la tua dispensa

La Terra di Puglia continua ad arrivare a casa tua con il massimo impegno, ma non possiamo garantire la consegna come nostro solito causa una serie di problemi e chiusure di filiali delle varie aziende di corrieri con cui lavoriamo, DHL, TNT e SDA. In occasione dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, abbiamo pensato di mettere a disposizione dei nostri clienti nuove formule d’acquisto, come la possibilità di acquistare anche bottiglie “sfuse” di sughi e passate, così da avere la dispensa piena di “di tutto un pò”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.