lampascioni alla pugliese - La Terra di Puglia- La Terra Di Puglia.it

La Puglia è una regione capace di sorprendere e stupire sotto più punti di vista. Non vi è angolo della regione che non sia capace di stupire e conquistare con uno scorcio inaspettato, un paesaggio inusuale, un angolo di campagna che al tramonto si tinge di rosa. Anche in fatto di sapori, la regione non è da meno. Un piccolo viaggio in Puglia (piccolo per modo di dire, visto che la regione è geograficamente piuttosto ampia), vi regalerà qualche piccola grande sorpresa anche in fatto di sapori. Scopriamo allora 5 verdure pugliesi che forse non conoscete. 

1 – I lampascioni

I lampascioni sono piccole cipolline che in realtà proprio cipolle non sono. Sono piccoli bulbi dal sapore piuttosto deciso e marcatamente amarognolo, ottime da gustare come antipasto assieme a dei taralli oppure con una buona frisa pugliese.

2 – La salicornia o asparago di mare

Si tratta di una pianta spontanea che cresce lungo le zone costiere pugliesi, particolarmente diffusa in particolar modo nei paraggi dei laghi di Lesina o Varano. Poiché somiglia molto all’asparago selvatico, la salicornia è chiamata anche asparago di mare. La si gusta sott’aceto oppure nel contesto di primi piatti di mare.

3 – I cardoncelli (da non confondere coi funghi)

I cardoncelli sono cardi selvatici. Non confondeteli con i funghi cardoncelli, anch’essi tipici pugliesi ma decisamente meno inusuali. Sono buoni e nutrienti. Spesso serviti in “brodetto” con agnello e uova.