Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Tutto pronto per la Mostra Mercato della Ceramica Artigianale, che si terrà nel borgo di Cutrofiano (LE) dall’8 al 19 agosto 2021 presso le Scuderie di Palazzo Ducale e presso il Museo della Ceramica. Un appuntamento che ormai si rinnova da ben 49 anni e cha attrae turisti, visitatori e appassionati da ogni dove. Quest’anno a fare compagnia ai maestri ceramisti vi sarà anche La Terra di Puglia, che sarà presente in Piazza Municipio – a due passi dalla mostra – con un assortito punto vendita nel quale poter acquistare anche qualche specialità tipica pugliese da portare a casa. 

Mostra Mercato della Ceramica Artigianale

Cutrofiano, borgo autentico nel cuore della Grecía Salentina

Se vuoi acquistare prodotti tipici pugliesi in fondo troverai maggiori informazioni su come raggiungere il nostro punto vendita proprio in centro, vicino alla Mostra della ceramica, ti aspettiamo.

Siamo dunque nel cuore della Grecía salentina, una suggestiva enclave linguistica e culturale situata nel basso Salento, costituita da una rete di paesini dove ancora oggi permangono intatti alcuni retaggi di un passato che vive ancora nel dialetto e nelle tradizioni locali. Cutrofiano non solo fa parte dell’Unione dei Comuni della Grecía Salentina, ma anche dell’Associazione Italiana Città della Ceramica. Qui, sin dai tempi degli antichi Romani, si lavora la ceramica con una perizia che ancora oggi si tramanda incessantemente di padre in figlio, di famiglia in famiglia, di generazione in generazione. La produzione figula prende dunque le mosse dagli antichi cutrubbi, recipienti in terracotta per la raccolta dell’olio (e non solo), per arrivare alla vasta produzione che oggi possiamo ammirare alla Mostra Mercato della Ceramica: il pumo pugliese, ormai ricercatissimo e famoso in tutto il mondo, i palloncini in ceramica, perfetti per decorare interni ed esterni di casa con brio ed originalità, i servizi di piatti col gallo, simbolo per eccellenza della tradizione pugliese, e poi ancora brocche, “sponza-frise”, antipastiere, lampade e lampadari dalle fogge più eleganti e fantasiose, oggetti decorativi come geki o foglie di fico d’India…..la produzione figula oggi è ancorata con orgoglio alla tradizione ma guarda con ambizione ed ottimismo al futuro. I protagonisti di questo sapere antico che oggi più che mai è importante valorizzare, custodire e preservare sono il tornio, la mano, la pazienza, l’amore per un mestiere antico di quelli che ci piace scoprire e riscoprire nel corso di una vacanza in Salento. Da non perdere anche il Parco dei fossili di Cutrofiano.

La Terra di Puglia presente con un punto vendita sempre aperto

sott'olio o al naturale - La Terra di Puglia

Dopo la visita alla mostra, sarà possibile gustare qualche specialità salentina negli appositi stand gastronomici allestiti per l’occasione nel centro storico di Cutrofiano. E, per qualche acquisto gastronomico da portare a casa, vi aspettiamo in piazza Municipio presso il punto vendita di La Terra di Puglia. Presso il punto vendita è possibile acquistare pasta pugliese nei formati tradizionali, sott’oli pugliesi, taralli, vino pugliese, olio extravergine di oliva, sughi e passate, ma anche luminarie pugliesi, pronte ad illuminare e decorare qualunque angolo di casa o giardino sotto il segno della più autentica tradizione pugliese.

Informazioni utili sulla Mostra Mercato della Ceramica Artigianale

La mostra aprirà i battenti l’8 agosto 2021 per chiudere poi il 19 agosto. Gli orari di apertura sono dalle 19.00 alle 24.00 tutti i giorni. Oltre ai sopracitati punti espositivi – le scuderie di Palazzo Filomarini e Museo della Ceramica – la mostra sarà di fatto un’esposizione itinerante lungo i suggestivi vicoli del centro storico. Oltre ad ammirare la magistrale produzione figula ivi esposta, sarà possibile incontrare personalmente i maestri ceramisti, farne la conoscenza e chiedere loro qualcosa in più su questa tradizione artistica così antica e così di pregio. E, naturalmente, sarà anche l’occasione per fare qualche acquisto da portare a casa al termine della propria vacanza in Puglia.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •