Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

olive pugliesi - Laterradipuglia.it

Note anche con il nome di olive in acqua, le olive in salamoia sono un grande classico pugliese. In Puglia le olive abbondano sugli alberi e raccoglierne qualche manciata per preparare queste deliziose olive fa gola a tutti. L’unica cosa che vi servirà, se avete già la fortuna di avere le materie prime sotto mano, in realtà è un po’ di pazienza. Vediamo assieme la ricetta delle famose olive in acqua pugliesi. 

Come conservare le olive fresche: il segreto è la salamoia

Il segreto per conservare le olive fresche è quello di metterle in salamoia. Le olive abbondano sui vostri alberi e avete voglia di provare anche voi questa ricetta della nonna che ricordate di aver visto tante volte ma di fatto non avete mai sperimentato personalmente. E allora ve lo diciamo subito noi: è la ricetta delle olive in salamoia. Perchè come ben sapete l’oliva non è un frutto che si coglie dall’albero e si gusta come fosse un fico: il suo sapore sarebbe molto molto amaro. Dunque è necessario seguire la ricetta delle olive in salamoia. E’ l’unico modo.

La ricetta delle olive in salamoia: deamarizzare le olive

La prima cosa da fare è quella di deamarizzare le olive, cioè togliere l’amaro. Si fa mettendo le olive in un secchio pieno d’acqua fresca in modo che il secchio sia ben colmo d’acqua. E si cambia l’acqua tutti i giorni per la bellezza di 40 giorni. Considerate che solitamente le olive sono pronte per la raccolta in novembre, dunque fate il calcolo che per Natale le vostre olive saranno pronte. Qualcuno accorcia i tempi usando la soda caustica ma a noi piace usare la ricetta antica delle olive in salamoia perchè amiamo tutto ciò che è “slow” e preparato secondo natura. Vediamo come si fanno le olive in salamoia.

 

Come preparare la salamoia

Vediamo ora come preparare la salamoia. Fate bollire un litro di acqua con 100 grammi di sale. Appena bolle, spegnete. La salamoia per le olive è pronta ma dovete aspettare che si raffreddi bene del tutto. Quando la salamoia è fredda, invasate le vostre olive. Potete fare solo olive e salamoia oppure aggiungere, se vi piace, un rametto di timo. Invasate in vasi sterilizzati e chiudete. Riponete in credenza in un luogo buio. Attendete un mese prima di consumare le olive. Questa ricetta delle olive in salamoia è deliziosa e perfetta. A volte dopo un mese qualcuno potrebbe percepire il prodotto come leggermente salato. Dunque conviene sciacquare le olive prima di gustarle, oppure si può decidere di preparare una seconda salamoia con 20 grammi in meno di sale e invasare nuovamente il prodotto.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published.