Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

funghi cardoncelli - Laterradipuglia.it

I funghi cardoncelli sono una specialità autunnale tipica della Terra di Puglia. Possiamo annoverare questi funghi tra i prodotti tipici pugliesi in quanto crescono in abbondanza in modo spontaneo un po’ in tutta la regione. Naturalmente se li amate potete decidere anche di coltivarli voi stessi. Esistono dei kit per cardoncelli molto pratici e divertenti che vi daranno la possibilità di ottenere funghi deliziosi con un minimo di pazienza. Sono delle ballette già provviste di terra che dovete semplicemente conservare in un luogo sufficientemente umido. Vediamo dunque dei funghi cardoncelli ricette e, perché no, qualche curiosità.

Funghi cardoncelli ricette

Partiamo subito dalle ricette con funghi cardoncelli e vediamo cosa si potrebbe preparare con questa bontà di stagione. Ecco le nostre proposte:

Funghi cardoncelli gratinati

E’ una ricetta molto semplice. Pulite i funghi, tagliateli a metà, sistemateli su una teglia da forno e poi irrorateli con un mix di pane grattugiato, prezzemolo, sale, pepe, aglio. Una mezz’ora in forno e sono pronti. Trovate qui i dettagli.

Risotto con funghi cardoncelli

Il risotto ai funghi cardoncelli è un grande classico pugliese. Il procedimento è il solito di tutti i risotti. Si fa appassire un po’ di cipolla, si tosta il riso, si sfuma con un buon vino bianco pugliese secco, si aggiungono i funghi a pezzettini e poi si porta a cottura bagnando con un buon brodo vegetale. Mantecate come di consueto.

Funghi cardoncelli alla salentina

Procuratevi la classica pignata in terracotta salentina. Fate una base di olio e cipolla finissima. Fate appassire bene. Aggiungete i funghi cardoncelli ben puliti a pezzettini e del prezzemolo tritato. Lasciate cuocere alcuni minuti poi aggiungete dei pomodorini a spicchi. Salate e coprite. Portate a cottura. Se necessario aggiungete mezzo bicchiere d’acqua. E’ un contorno che si presta bene ad essere gustato con del buon pane di Altamura.

Funghi cardoncelli trifolati

Quella dei funghi trifolati è una classica ricetta che ben si adatta a qualunque tipologia di funghi. La preparazione è molto semplice. Si cucinano i funghi in una padella con olio, aglio e prezzemolo e si regola di sale. I funghi cardoncelli trifolati sono un ottimo contorno invernale che si presta molto bene ad accompagnare arrosti e contorni di carne. Potete abbinare questo contorno con un arrosto di manzo e un buon vino rosso pugliese.

Funghi cardoncelli e agnello

Terminiamo la nostra breve ma saporita carrellata a proposito dei cardoncelli con questa ricetta. Questa ricetta è una ricetta tipica pugliese ed è di una semplicità disarmante. Prendete 600 grammi di agnello, mezzo kg di lampascioni, mezzo kg di patate e mezzo kg di cardoncelli. Ungete una teglia da forno e sistemate tutto per bene in strati. Naturalmente i lampascioni devono già essere stati puliti e lessati. Le patate possono essere crude perchè la cottura durerà 1 ora. Non esagerate con la temperatura, 1 ora a 180 gradi andrà benissimo. Bagnate con un po di vino bianco e coprite con alluminio se necessario.

A proposito di funghi cardoncelli le ricette sono ancora molte. Ottime anche le zuppe, le paste fresche (buonissima la tria con cardoncelli) e, da provare, l’abbinamento con il pesce.

 

 

 


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •