I pomodori secchi sono consentiti in gravidanza, vi raccontiamo subito perchè
pomodori secchi in gravidanza - La Terra di Puglia

Pomodori secchi in gravidanza? Sì o no? Il dubbio viene sicuramente a tutte le future mamme in dolce attesa. La gravidanza è difatti un periodo in cui – oltre alle indubbie gioie – si sperimentano anche molti timori. L’alimentazione è uno di quei temi che maggiormente suscitano dubbi e timori. Cosa è possibile mangiare e cosa invece no? I pomodori secchi, per esempio, sono consentiti? Rispondiamo subito a queste domande.

Due parole sui pomodori

I pomodori sono un ortaggio onnipresente nella dieta mediterranea. Sono ottimi sia cotti che crudi e sono anche particolarmente sani. Noi italiani amiamo mangiare “in rosso” e non rinunciamo ad usare il pomodoro a tavola diverse volte la settimana. Ebbene, dovete sapere che si tratta di una scelta virtuosa! I pomodori sono difatti ricchi di un potentissimo antiossidante detto licopene. Come tutti gli antiossidanti, il licopene è fondamentale per proteggerci dall’invecchiamento cellulare e da tutte le patologie che hanno a che fare con l’invecchiamento delle nostre cellule e lo stress ossidativo. Il pomodoro è anche un’ottima fonte di sali minerali e di vitamine. Pertanto il gravidanza è più che concesso. Peraltro non tutti sanno che il licopene si sprigiona maggiormente in cottura. Mentre tutte le verdure a foglia durante la bollitura in acqua perdono sostanze nutritive, il pomodoro in cottura si comporta esattamente nel modo opposto, ovvero libera ancor più licopene. Prima di entrare nel merito dei pomodori secchi in gravidanza proseguiamo con due parole sull’igiene degli alimenti.

LEGGI ANCHE  Come addensare la salsa di pomodoro

E due parole sull’igiene degli alimenti

Naturalmente – e questo non vale solamente per il pomodoro – se decidete di consumare pomodori crudi o altri ortaggi non cotti (come insalata, peperoni, eccecc) abbiate cura di lavarli sempre molto bene. Specie se risultate negative alla toxoplasmosi, ma non solo. Qualche batterio “antipatico” potrebbe essere un problema per il piccolo che portate in grembo. Ma torniamo ai nostri pomodori secchi in gravidanza.

E i pomodori secchi?

I pomodori secchi in gravidanza non rappresentano affatto un rischio nè per la mamma nè per il bambino ed anzi alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che questi pomodori sono l’ideale per combattere le nausee gravidiche, sono ricchi di sostanze nutritive che aiuteranno anche il piccolo a formare il suo apparato scheletrico e i suoi annessi cutanei, e che, essendo poco calorici, non rappresentano nemmeno un rischio sul fronte del temuto aumento di peso che molte mamme cercano di tenere a bada.

Insomma, lo snack ideale per la gravidanza, da tenere sottomano e gustare senza pensieri. In caso di dubbio vi ricordiamo sempre di chiedere consiglio al vostro ginecologo, che conosce meglio di chiunque altro la vostra situazione medica.

LEGGI ANCHE  Pomodori secchi sott'olio, ricetta calabrese vs ricetta pugliese

author avatar
Ilaria Scremin