taralli pugliesi - La Terra di Puglia

I taralli pugliesi sono uno dei tesori culinari dell’Italia meridionale, un piccolo anello di pasta croccante e saporita che fa venire l’acquolina in bocca solo a sentirne parlare. Questo tesoro gastronomico ha origini antiche, tramandate di generazione in generazione, custodite gelosamente nelle cucine delle nonne pugliesi. Oggi, condivideremo con voi la ricetta segreta della nonna, insieme a tutti i piccoli trucchi che rendono questi taralli così irresistibili.

Ingredienti per la preparazione dei taralli pugliesi secondo la ricetta della nonna

  • 500g di farina
  • 100ml di olio extravergine d’oliva
  • 200ml di vino bianco secco
  • 10g di sale
  • 10g di semi di finocchio (opzionale, ma tradizionale)
  • Acqua (quantità variabile)

Istruzioni e procedimento

  1. Preparazione dell’Impasto. In una ciotola grande, setacciate la farina e aggiungete il sale. Se desiderate taralli al finocchio, aggiungete i semi di finocchio in questo momento.
  2. Creare il Cratere. Fate un piccolo cratere nel centro della farina. Questo sarà il “pozzo” in cui verserete gli ingredienti liquidi.
  3. Olio d’Oliva e Vino. Versate l’olio extravergine d’oliva e il vino bianco secco nel cratere. Iniziate a mescolare lentamente, incorporando gradualmente la farina. Continuate a mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Lavorazione dell’Impasto. Trasferite l’impasto su una superficie infarinata e iniziate a lavorarlo energicamente per almeno 15-20 minuti. Dovrete ottenere un impasto liscio ed elastico. Se l’impasto sembra troppo secco, aggiungete un po’ d’acqua. Se è troppo umido, aggiungete un po’ di farina.
  5. Riposo dell’Impasto. Avvolgete l’impasto in pellicola trasparente e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Questo permetterà all’impasto di rilassarsi e diventare più gestibile.
  6. Formare i Taralli. Prendete piccole porzioni di impasto e formate dei cilindri sottili, lunghi circa 10-12 cm. Unite le estremità per formare un anello, premendo leggermente per far aderire bene.
  7. Cottura. Bollite i taralli pugliesi in acqua bollente salata sino a quando non torneranno a galla.
  8. Riposo. Scolate i taralli pugliesi con l’aiuto di una schiumarola, e posateli su un canovaccio a riposare per tutta la notte.
  9. L’indomani re-riscaldate il forno a 180°C (350°F). Disponete i taralli su una teglia foderata con carta forno. Cuoceteli in forno per circa 20-25 minuti o finché saranno dorati.
  10. Raffreddamento e Conservazione. Fate raffreddare i taralli completamente su una griglia. Una volta raffreddati, potete conservarli in un contenitore ermetico per diversi giorni.
LEGGI ANCHE  Ecco delle idee per i vostri regali aziendali

Il segreto della nonna

I veri segreti per preparare i taralli fatti in casa gustosi ed eccellenti sono diversi. Li elenchiamo di seguito.

  1. scelta della materia prima di alta qualità e rigorosamente pugliese
  2. tempo e pazienza
  3. mai omettere il passaggio della bollitura, che rende i taralli pugliesi friabili e fragranti come non mai

L’ultimo segreto dei taralli pugliesi è, forse il più prezioso ed è la passione e l’amore con cui vengono preparati. Seguite questa ricetta con attenzione, ma non dimenticate di mettere il vostro cuore nell’impasto. I taralli pugliesi sono una delizia croccante perfetta da gustare come spuntino o come accompagnamento a un buon bicchiere di vino. Condividete questa ricetta con la vostra famiglia e gli amici, e scoprite quanto sia speciale il sapore dei taralli fatti in casa, seguendo i segreti tramandati dalla nonna. 

La Terra di Puglia prepara i migliori taralli pugliesi artigianali per te

La ricetta della nonna dei taralli pugliesi è gustosa ed invitante, ma richiede tempo, manualità e pazienza. L’alternativa è acquistarli già pronti. La Terra di Puglia oggi produce per te deliziosi, fragranti e friabili taralli pugliesi artigianali, fatti secondo tradizione, con materie prime d’eccellenza e senza omettere nessun passaggio o tempo d’attesa fondamentale. Il risultato è davvero superlativo. Clicca qui oppure sull’immagine per scoprire la nostra selezione dei migliori taralli artigianali a marchio La Terra di Puglia!

LEGGI ANCHE  Sagra della "volia cazzata"

prodotti tipici pugliesi - La Terra di Puglia


author avatar
Ilaria Scremin