Associazione Culturale Musicale

” Amici del Plettro ”

Via S. Sebastiano, 6 – Noci – Bari

Cell. 347/5124686 – 333/5256114

Note biografiche

Il gruppo “Amici del plettro” nasce a Noci (BA) ai primi del novecento sotto la guida del maestro Lippolis che riunisce appassionati di strumenti a corde: mandolini, mandole e chitarre.

Dopo il maestro Lippolis, si sono avvicendati Sgobba , Carelli, Pace e Silvestri, che fra l’altro hanno composto brani musicali di notevole interesse artistico.

Successivamente, Giovanni Pugliese (nocese) impiegato al Comune di Taranto, appassionato mandolista e bravo organizzatore, riunisce un gruppo di musicisti di strumenti a plettro che nel 1977 si compone di 16 elementi provenienti da vari centri della provincia di Bari e Taranto. Con la guida del maestro V. Manente, maggiore della Marina e Maestro della Banda Militare di Taranto, il gruppo esegue anche sinfonie e brani di musica operistica, a Noci e in altri centri pugliesi, con trasmissioni televisive e radiofoniche, diventando famoso ed unico complesso a plettro della Puglia.

Nel 1991, dopo un lungo periodo di stasi, il gruppo giunge alla formazione attuale di 11 elementi, avvalendosi della collaborazione dei maestri Sgobba, Palazzi e Belmonte che provvedono agli arrangiamenti musicali.

Il repertorio musicale del gruppo “Amici del Plettro” e quanto mai vario ed interessante e riesce ad esprimere il meglio dei vari generi musicali: il fascino e il colore dell’espressivita musicale che trae le radici dalla tradizione e dalla cultura popolare, il dolce trasporto della musica classica e delle arie delle operette, l’atmosfera suggestiva e passionale della musica napoletana e la piu semplice ed orecchiabile melodia della musica leggera.

Gli amici del plettro, con la loro musica cosi dolce, cosi particolare hanno sempre deliziato chi li ha ascoltati grazie al felice connubio tra la ricchezza del repertorio ed il fascino degli strumenti a corda.

COMPONENTI DEL GRUPPO

. Tonino Ricco mandolino
. Donato Guagnano mandolino
. Francesco Camposeo mandolino
. Valerio Fusillo mandolino
. Giuseppe Curci mandola
. Gianni Fusillo chitarra
. Giancarlo Saponari chitarra
. Sebastiano D’Onghia contrabbasso
. Piergraziano Ritella percussioni
Nicola Fiorelli fisarmonica
. Nancy Conforti voce solista
. Paolo Frallonardo voce solista
Il mandolino e la musica
Il mandolino, strumento cordofono a plettro della famiglia del liuto, e usato prevalentemente nella musica popolare e leggera.

Fu creato nel sec. XVI in Italia, in numerosi tipi regionali; il tipo napoletano, a quattro corde doppie, e l’unico ancora diffuso.

Alquanto particolare e il tipico tremolo di questo strumento, prodotto dal rapido movimento del plettro sulle corde.

Nella musica d’arte ha una scarsa letteratura solista; tra le cose migliori, i due concerti di Vivaldi e i quattro pezzi con accompagnamento di clavicembalo di Beethoven; e stato invece usato per efficaci interventi in opere di Handel, Paisiello, Mozart (Don Giovanni), Verdi (Otello), Mahler (Settima sinfonia), ecc.

Leave a Reply

Your email address will not be published.