Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Panzerotti-pomodoro-e-mozzarella

Una specialità tipicamente del Mezzogiorno

Oggi parliamo di una specialità che si trova praticamente in tutto il Mezzogiorno, e in alcuni casi pure nel Centro: si tratta del panzerotto, che è una preparazione classica acquistabile nelle rosticcerie, realizzata nella classica forma di mezzaluna, al cui interno vi è un ripieno. Girando per la nostra regione, però, scoprirete come, almeno in provincia di Lecce, questa specialità è chiamata calzone, a differenza delle altre aree della Puglia.

Vorreste dilettarvi nella preparazione in casa del vostro panzerotto? Allora date una sbirciatina alle prossime righe: vi troverete non soltanto la serie di ingredienti indispensabili, bensì, alcuni accorgimenti che renderanno la vostra preparazione un successo dal punto di vista culinario.

Gli ingredienti per dei panzerotti perfetti

Prima di tutto, accertatevi di avere acquistato tutto quanto segue nella nostra lista:

  • 1kg di farina 00
  • 1 cucchiaio colmo di zucchero
  • 1 cubetto di lievito di birra da 25 grammi
  • 4 mozzarelle grandi
  • 1 cucchiaio colmo di sale
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • 250 gr. di pomodori pelati

Ricetta per la preparazione del panzerotto

Per far sì che la vostra preparazione avvenga in maniera corretta, e possiate godere di un risultato gastronomico soddisfacente, vi suggeriamo di seguire passo dopo passo le nostre istruzioni. In genere, si tratta di una ricetta adatta anche ai principianti: siete pronti a sporcarvi le mani di farina e a far venir l’acquolina in bocca ai vostri familiari? Allora cominciamo a prepare, nel modo seguente, i panzerotti:

  • Disponete la farina “a fontana” sulla spianatoia, versando al centro lo zucchero, l’olio extravergine di oliva, il vino,il sale e il lievito sciolto in due bicchieri di acqua tiepida
  • Impastate bene ed aggiungete acqua tiepida fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido ed elastico. Formate un panetto, copritelo con un panno umido e lasciatelo lievitare in un ambiente caldo, per circa mezz’ora.
  • A lievitazione ultimata, prendete il panetto e lavoratelo ancora un attimo: da esso, ricavate delle palline grandi come una piccola arancia. Ricopritele con un panno umido e lasciatele lievitare per un’altra mezz’ora.
  • A questo punto, dalle palline lievitate ricaverete dei dischi di circa 15 cm di diametro. Divideteli quindi immaginariamente in due, disponendo in una delle due metà della mozzarella e del pomodoro pelato. Richiudeteli a mezzaluna, facendo ricorso ai rebbi di una forchetta, assicurandovi che i bordi siano ben sistemati.
  • Friggete subito in abbondante olio extravergine di oliva, che avrete precedentemente scaldato, girando i panzerotti fino alla doratura. Sistemateli su un piatto con della carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.
  • Serviteli caldi e prestate comunque attenzione a non scottarvi con il ripieno.

Consiglio:i panzerotti vanno fritti appena riempiti, altrimenti il ripieno potrebbe far ammollare l’impasto.

Tempo di preparazione Difficoltà Vino consigliato
2 ore minima Locorotondo o Martina

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published.