Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

cava dei dinosauri di Altamura - Laterradipuglia.it

Dal punto di vista archeologico, la città di Altamura è indubbiamente famosissima per il ritrovamento dell’uomo di Altamura, ma non solo. C’è un altro posto, nei paraggi, che ci permette di respirare la storia. Quella molto molto antica. E’ la cava di dinosauri. Conosciamola assieme.

Dove si trova la Cava dei Dinosauri e che cos’è

Siamo nel 1999 quando in località Pontrelli i ricercatori ed archeologi hanno rinvenuto – in un’ampia cava – alcune impronte di dinosauri su una superficie pari a 12 km quadrati. Le impronte dei mastodontici animali risalgono al periodo Cretaceo Superiore e sono quindi databili tra i 70 e gli 80 milioni di anni fa. Siamo ben più indietro insomma del famoso uomo di Altamura. In quel periodo storico il clima in zona era particolarmente umido e tropicale. Gli studiosi stimano che in zona vivessero circa 200 dinosauri di varie età e dimensioni: alcuni erbivori, altri carnivori, appartenenti, si stima, a 5 specie differenti. Le impronte infatti sono di dimensioni diverse: si va da 4-5 cm fino a 40-50 cm. In quel periodo il clima umido favoriva la formazione di un tipo di terreno particolarmente fangoso, paludoso e persino lagunare (su base rocciosa carsica, dunque molto tenera), motivo per cui gli enormi animali hanno lasciato le loro impronte sul terreno. La concentrazione di impronte nella medesima area lascia supporre che vi fosse una fitta vegetazione della quale i grossi animali si cibavano. In particolare, alcune impronte sono di un Cerapede, un dinosauro erbivoro di media stazza.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •