amarene

Un liquore tipico pugliese: l’amarella

Vi abbiamo già parlato dei liquori tipici pugliesi in precedenza, ed oggi torniamo a farlo, presentandovi una di quelle specialità che raccoglie un notevole successo nella nostra regione: stiamo parlando dell’amarella, un liquore che viene prodotto a partire da un vino molto apprezzato e noto di questa terra, vale a dire, il vino rosso Primitivo di Manduria che ha tanto reso celebre Taranto e la sua provincia, come alcune località brindisine.

L’origine e la storia di questa specialità pugliese sono ignote e poco chiare, tuttavia, la ricetta dello stesso si può tranquillamente considerare patrimonio popolare, considerando come sia molto comune vederlo servire come digestivo al termine di un pasto, magari proprio in sostituzione del più rinomato limoncello, con il quale condivide l’effetto ristoratore perfetto per concludere in bellezza una cena o un pasto abbondanti.

Volete imparare a preparare un’altra specialità pugliese, per servirla durante le vostre prossime cene in compagnia? Nelle prossime righe vi suggeriremo come riuscire ad ottimizzare la preparazione di un liquore dal gusto semplice e piacevole, con il quale stupire i vostri invitati ogni volta che vi siederete insieme a condividere un momento conviviale…

Gli ingredienti per preparare l’amarella

Assicuratevi di avere a vostra disposizione tutti questi ingredienti:

  • 1 litro di vino primitivo di Manduria
  • 100 foglie di amarena
  • 5oo ml di alcool
  • 600 grammi di zucchero

La preparazione del liquore di amarella

Seguite questa procedura per esser certi di preparare un ottimo liquore:

  • Lasciate macerare le vostre foglie – che avrete raccolto da un albero non trattato – nel vino per circa 10 giorni.
  • Una volta trascorso questo lasso di tempo, fate bollire il vostro composto con lo zucchero per circa 10 minuti.
  • Filtrate, raffreddate ed aggiungete l’alcool.
  • Imbottigliate il vostro liquore in una bottiglia trasparente, per valorizzare il colore dell’amarella.
  • Prima di poterlo gustare, attendete che il liquore sia rimasto a riposo per almeno un mese.
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Amarella
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
0graygraygraygraygray Based on 2 Review(s)

2 Responses to "Amarella"

  1. M G  12 Giugno 2015

    Grazie per la segnalazione Roberto

  2. Roberto  12 Giugno 2015

    500 cl di alcool ? Ritengo che, per questa ricetta, 5 litri di alcool siano decisamente troppi. Se avete frequentato almeno le scuole elementari, dovrebbero avervi insegnato che CENTO CENTìlitri (lo dice la parola stessa) fanno un litro, per cui 500 cl . . .

Leave a Reply

Your email address will not be published.