Photo by blog.giallozafferano.it/odoriesaporidisicilia/
Photo by blog.giallozafferano.it/odoriesaporidisicilia/

Dalla terra alla tavola: la marmellata di fichi d’india

Generalmente quando si parla di fichi d’india ci viene subito in mente la classica pianta grassa mediterranea, che troviamo soprattutto nelle località del Sud Italia. Dal punto di vista estetico, questa pianta si mostra all’uomo con delle grandi pale con spine che, durante la stagione estiva, ospitano proprio dei frutti.

Il frutto in questione si presenta come una grande bacca carnosa, caratterizzata al suo interno da polpa con puntini neri, e solitamente il peso di ogni singolo frutto è compreso tra i 150 e 400 grammi. Questi si possono raccogliere – fate attenzione perché sono ricchi di spine proprio come le foglie della pianta – e dopo averli “spellati” si possono mangiare. Un’altra proposta è quella di realizzare proprio con il frutto del fico d’india un’ottima confettura che potrete utilizzare a vostra volta sopra le fette biscottate o, perché no, per una crostata gustosa e diversa da quella tradizionale con confettura di albicocca.

La ricetta della marmellata di fichi d’india

Se state pensando di preparare la marmellata di fichi d’india, qui di seguito troverete tutti i dettagli per preparare la vostra confettura e tenerla in barattolino, usandola quando più lo desiderate. Scopriamo di che cosa abbiamo bisogno e quali sono le fasi più importanti per la preparazione della confettura di fichi d’india.

Ingredienti:

  • 600 grammi di zucchero per ogni kg di fichi d’india

Preparazione:

  • Sbucciate i fichi d’india e metteteli in un pentolone di rame, dove verranno schiacciati uno per uno e successivamente avviate la cottura.
  • Cuocete fino a quando la polpa si scioglie e diventa liquida.
  • Lasciate raffreddare e passate al setaccio.
  • Travasate la purea che avrete ottenuto nel pentolone di rame e proseguite con la cottura.
  • Lasciate cuocere il composto, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, sino a che avrà raggiunto la consistenza di una marmellata.
  • Dovete cuocerla finché la marmellata non avrà raggiunto la giusta consistenza.
  • Quando, versandone un cucchiaino su un piatto, il composto scorrerà lentamente, la marmellata sarà pronta.
  • Invasatela ancora calda fino ad 1 cm dal bordo del vaso e mettete il coperchio ermetico.
  • A questo punto capovolgete il vasetto per 5 minuti in modo che la marmellata ancora bollente impregni l’interno del coperchio. Si effettua cosi una specie di autosterilizzazione.
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Marmellata di fichi d'India
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
11stargraygraygraygray Based on 9 Review(s)

2 Responses to "Marmellata di Fichi d’India"

  1. M G  12 Aprile 2016

    se vuole la rimuoviamo, abbiamo messo la fonte della foto

  2. OdoriEsaporidi silia  11 Aprile 2016

    with great pleasure I saw my picture in his blog . I wondered ??? but in Puglia you have so many prickly pear ?
    thank you.

Leave a Reply

Your email address will not be published.