Pomodori secchi: La guida completa alla preparazione e conservazione

I pomodori secchi sono un ingrediente straordinario della cucina mediterranea, noti per il loro sapore intenso e la loro versatilità. In questa guida, scoprirai come fare i pomodori secchi, conservarli e utilizzarli nelle tue ricette preferite. Come fare i pomodori sott’olio sembra facile ma può nascondere qualche insidia. E allora approfondiamo assieme la ricetta dei pomodori secchi sott’olio.

Come fare i pomodori secchi sott olio: pomodori secchi sott’olio ricetta

Nei 4 punti che seguono ti diamo un’idea veloce in merito a ciò che dovrai fare per preparare la tua ricetta.

  1. Preparazione pomodori secchi sott olio: Scegli pomodori maturi e sani. Lavali accuratamente, asciugali e tagliali a metà nel senso della lunghezza. Rimuovi i semi con un cucchiaio.
  2. Essiccazione: Disponi i pomodori su una griglia con la parte tagliata verso l’alto. Cospargili con sale grosso e lasciali essiccare al sole per 7-10 giorni, ritirandoli di notte o in caso di pioggia. In alternativa, puoi usare un essiccatore o il forno a bassa temperatura (circa 60°C) per 8-12 ore.
  3. Controllo: Prima di completare la ricetta pomodorini secchi sott’olio non dimenticare questo passaggio fondamentale. Osserva bene i tuoi pomodori: i pomodori sono pronti quando sono asciutti ma ancora leggermente morbidi.
  4. Condimento e conservazione: come fare pomodori sott’olio? Questa è la fase finale. In un barattolo di vetro sterilizzato, alterna strati di pomodori, spicchi d’aglio, peperoncino, origano e foglie di basilico. Riempi il barattolo con olio extravergine di oliva fino a coprire completamente i pomodori. Chiudi ermeticamente e conserva in un luogo fresco e buio. Aspetta almeno una settimana prima di consumare i tuoi pomodori secchi in vasetto per permettere ai sapori di amalgamarsi.

Di seguito approfondiamo i vari punti della ricetta pomodori secchi sott olio

Pomodori Secchi

Preparazione dei pomodori secchi sott’olio step by step

Approfondiamo uno ad uno gli step elencati sopra.

Pomodori secchi sott olio ricetta: come si procede? La scelta della materia prima

  • Le ricette pomodori secchi sott’olio sono innumerevoli: c’è chi usa il forno, chi si avvale del calore del sole (molto dipende dalla regione in cui vivi e dalla stagione), chi poi preferisce usare poche erbe aromatiche e chi invece ne usa molte, e così via. Insomma, la ricetta non è una sola. Le pomodori secchi ricette sott’olio spesso si tramandano di famiglia in famiglia.
  • Ma il punto di partenza è sempre la materia prima. Dunque, comincia col procurarti i pomodori secchi da mettere sott’olio. L’ideale è usare i pomodori lunghi, ma puoi anche scegliere quelli tondi, o i pomodori ciliegino. Otterrai, in quest’ultimo caso, i pomodorini secchi sott’olio. Le conserve di pomodorini secchi sono gradite tanto quanto quelle realizzate con pomodori lunghi o più grandi. L’importante è che il prodotto sia fresco e maturo.
Se vuoi saltare questi giorni e tutta questa fatica puoi acquistare i nostri pomodori secchi che sono stati essiccati al sole della Puglia, ma non invasati, abbiamo anche quelli sott’olio, puoi mangiarli subito o usarli per condire insalate e quant’altro.
Sapevate che per produrre 3 kg di pomodori essiccati, occorrono 100 kg di prodotto fresco ?!
Per poter assaporare al meglio i pomodori secchi, in linea di massima, vi suggeriamo di farne uso per rendere ancor più sfiziose le immancabili frise condite. Cominciamo quindi a riepilogare quali sono gli ingredienti essenziali per riuscire a preparare correttamente una delle più popolari ed apprezzate ricette tipiche della tradizione gastronomica pugliese.

distesa di pomodori secchi in Puglia

Ricette pomodori secchi sott olio: l’essiccazione è un processo comune ad ogni ricetta

Fare i pomodori secchi sott’olio come avrai intuito è un procedimento lungo. L’essiccazione ne è il cuore. Come farla?

  • Se vivi in un posto caldo ed è piena estate, approfitta dei raggi solari. Esponi i pomodori di giorno al sole, mentre la notte trasferiscili al chiuso, per metterli al riparo dall’umidità. Se noti la presenza di insetti o mosche, coprili sempre con un tessuto leggero o una rete.
  • Se non hai abbastanza sole a disposizione, usa un essiccatore.
  • In alternativa, il forno di casa andrà benissimo. Tieni una temperatura bassa (140 gradi circa) e pazienta qualche ora!
  • Se non hai voglia di eseguire l’essiccazione, può capitare, nei mercati rionali, di trovare i pomodori secchi da mettere sott’olio già essiccati e pronti per essere invasati secondo tuo gusto. Li trovi spesso presso i banchi che vendono olive, sottoli, capperi o frutta secca.
  • Per conservare pomodori secchi sott’olio è fondamentale che l’essiccazione sia andata a buon fine e che non si siano generate muffe o impurità.

Controllo

Ti abbiamo spiegato come preparare i pomodori secchi sott olio ma non è detto che tutto sia andato alla perfezione. E’ ora di controllare.

  • I pomodori essiccati sott olio possono riservare qualche sorpresa: controllali bene: noti qualche puntino scuro che potrebbe somigliare a muffa? Se la risposta è sì, purtroppo dovrai gettare tutto e ricominciare daccapo.
  • Fa parte del controllo anche l’asciugatura. Scolali bene e asciugali con un panno pulito. Come vedi, fare pomodori secchi sott olio prevede un procedimento lungo fatto di tanti passaggi. Ma ne vale la pena!

Come mettere i pomodori secchi sott olio: il condimento

Ora che hai i tuoi pomodori secchi come metterli sott’olio? Come procedere? Questo passaggio è sicuramente uno dei passaggi finali, ma non prenderlo mai sottogamba. Attenzione e igiene devono sempre essere al massimo.

  • Come conservare pomodori secchi sott olio? Se hai fatto molta fatica per realizzare la tua ricetta alla perfezione, non puoi commettere errori nella conservazione. Vanificheresti la fatica fatta fin’ora! Per mettere pomodori secchi sott’olio procurati un vaso con capsula. Se il vaso non è nuovo, assicurati per lo meno che la capsula lo sia. Le vendono anche separatamente, ad un costo davvero esiguo. Sterilizza il tutto per bene. Vaso e capsula devono essere perfettamente asciutti e sterilizzati.
  • Conservare i pomodori secchi sott’olio è un piacere ma anche una responsabilità verso chi gusterà la tua conserva. Devi assicurarti di evitare fenomeni di proliferazione batterica, per non mettere a rischio la salute tua e della tua famiglia. Ecco perché igiene e sterilizzazione sono importanti.
  • La ricetta per fare i pomodori secchi sott olio lascia spazio a molta fantasia: aggiungi le erbe aromatiche che preferisci, ma anche capperi, olive, aglio. In questa fase puoi sbizzarrirti a piacere.
  • Completa con il miglior olio extravergine che trovi, e versalo pressando bene i pomodori per far uscire eventuali bolle d’aria. L’aria favorisce la proliferazione batterica quindi deve essere totalmente assente.

Ricette con i pomodori secchi

Passando ad elencare qualche ricetta meno scontata, vale la pena di menzionare qualche primo, come ad esempio il risotto ai pomodori secchi oppure gli spaghetti ai pomodori secchi. All’interno del risotto, i pomodori secchi non hanno praticamente bisogno di nient’altro: con l’aggiunta del brodo di cottura, essi in qualche modo “rinverranno”, trasformando ogni forchettata in un boccone saporito e cremoso al contempo.

Piatto più di carattere è invece quello degli spaghetti, che potete preparare dando vita ad un sugo di pomodori secchi a pezzettini, uvetta rinvenuta, capperi, pomodorini freschi e qualche pinolo, per un effetto leggermente agrodolce davvero delizioso.

pomodori secchi - La Terra Di Puglia

Come vedete, dunque, queste ricette sono tutte estremamente economiche e semplici, proprio come lo può essere una frittata con pomodori secchi e con l’aggiunta di qualunque altra verdura vi troviate sottomano, come una cicoria, un avanzo di spinaci lessi, o quello che più vi ispira.

Analogamente, potete preparare una quiche ispirandovi alla celebre quiche lorraine, con l’aggiunta di pomodori secchi; o un pan brioche salato (tipo un danubio salato) con pomodori secchi e uvetta, oppure pomodori secchi e olive.

Anche carne e pesce si abbinano bene al pomodoro secco: se disponete di una tajine, una pentola di forma conica tipica del mondo arabo, potete dar vita ad una golosa tajine di pollo con pomodori secchi e con l’aggiunta di altre verdure; se invece preferite ispirarvi alla cucina mediterranea.

Una bella spigola al vapore potrà essere insaporita con un battuto di pomodori secchi, spezie mediterranee, olive, prezzemolo fresco e molto altro. Anche un bell’hummus di ceci e pomodori secchi è una bella idea da preparare in occasione dell’arrivo di un pò di amici: sarà un’idea carina da spalmare su crostini in attesa che sia pronto il pranzo o la cena.

Conservazione

La conserva di pomodori secchi sott olio è un prodotto che puoi realizzare in grandi quantità a patto che poi tu sappia conservarla per bene.

  • Sulla sterilizzazione ci siamo già dilungati.
  • L’ultimo passaggio è la conservazione in un luogo buio, fresco e asciutto.
  • Infine, quando apri il vaso, assicurati che ogni volta che lo riponi in dispensa i pomodori siano interamente sommersi di olio. In alternativa, rabbocca l’olio.

Usi

Ora che sai come si fanno i pomodori secchi sott olio ti diamo qualche consiglio in merito a come usarli

La ricetta per pomodori secchi sott olio ti dà la possibilità di avere sempre sottomano un prodotto gustoso e versatile. Ecco alcune idee d’uso.

Come usare i pomodori secchi in cucina?

Il pomodoro secco sott’olio è un ingrediente apparentemente semplice che può portare sprint e carattere anche alle ricette più insospettabili. Tenerne sempre un vaso sottomano è un’ottima idea. Usalo per

  • Pizze: sulla pizza, bianca o rossa
  • Focacce aperte o chiuse
  • Insalatone di patate, pasta o riso
  • Piatti di carne o pesce in umido, come per esempio nel pollo alla cacciatora
  • Antipasti: servili su bruschette o crostini con un filo d’olio e un pizzico di pepe.
  • Primi piatti: aggiungili a pasta o risotti per un sapore ricco e intenso. Ottimi per una puttanesca rivisitata.
  • Insalate miste con ortaggi: tagliali a pezzetti e mescolali con verdure fresche, mozzarella e olive.

Domande Frequenti sul tema pomodori secchi sott olio ricette

Come far rinvenire i pomodori secchi?

Hai preparato la ricetta pomodori secchi in olio e ora li vuoi gustare in compagnia. Giusto! Ecco come fare. Procedi con la reidratazione. Immergili in acqua tiepida per 30 minuti finché diventano morbidi. Puoi aggiungere un po’ di aceto nell’acqua per dare un sapore aggiuntivo.

Come fare ad ammorbidire i pomodori secchi?

Oltre all’ammollo in acqua tiepida, puoi immergerli in una soluzione di acqua e aceto per una maggiore morbidezza e sapore. In questa pagina abbiamo un’approfondimento su come ammorbidire i pomodori secchi.

Come conservare i pomodori secchi?

Conservali in barattoli di vetro in un luogo fresco e asciutto. Se preparati sott’olio, assicurati che siano sempre coperti dall’olio per evitare la formazione di muffe.

Come lavare i pomodori secchi?

Sciacquali sotto acqua corrente per rimuovere eventuali residui di sale o impurità prima di utilizzarli o metterli in ammollo.

Che benefici hanno i pomodori secchi?

I pomodori secchi sono ricchi di antiossidanti, vitamine A e C, e licopene. Questi nutrienti sono benefici per il sistema immunitario, la salute della pelle e hanno proprietà anti-infiammatorie.

Fare pomodori secchi sott olio è stato facile e divertente?

Per qualunque altra domanda sul tema pomodori secchi sott olio preparazione non esitare a scriverci.

ATTENZIONE: Nei prodotti fatti in casa bisogna stare attenti al rischio Botulino per abbattere il rischio di botulismo, o per riconoscere il botulino, è importante creare un ambiente sfavorevole alla germinazione delle spore; tale risultato si ottiene attraverso trattamenti specifici. La soluzione è sottoporre l’alimento da conservare sott’olio a particolari trattamenti, in grado di garantirne la salubrità microbiologica
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Ricetta dei Pomodori Secchi
Nome autore
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
2.51star1star1stargraygray Based on 66 Review(s)

47 Responses to "Pomodori Secchi"

  1. Giuseppe Muratore  20 Agosto 2023

    Mi dite qual’è il motivo per il quale non levate i semi e la parte bianca vicino al picciolo? Grazie

    Rispondi
  2. Luca  5 Settembre 2022

    Buonasera! ho fatto essiccare i pomodori, per circa 10 giorni. ho messo i pomodori nel freezer una quindicina di giorni fa. li ho scongelati e qualcuno presenta qualche bollicina gialla, li posso trattare come dalla vostra ricetta, per farli sotto olio oppure dopo averi messi nel freezer non è proprio possibile?Se è possibile, Nella soluzione di acqua e aceto in ebollizione, vanno immersi per pochi secondi? Per sterilizzare i vasetti va bene questa modalità: “Riempite la pentola e coprite i vasetti con acqua fredda fino a superarli almeno 3 cm.
    Lasciate bollire a fuoco basso per circa 20 minuti poi aggiungete i tappi e fate bollire altri 10 minuti.
    Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare l’acqua.” Se li voglio condire, con altri ingredienti, tipo aglio, capperi e origano o basilico, vanno bolliti anche loro? Grazie

    Rispondi
  3. Maria  17 Agosto 2022

    Ciao Marco,

    Voglio provare per la prima volta a essiccare i pomodori. Ho qualche domanda e sarei molto grata sei puoi essere di aiuto:

    – i semi vanno tolti, oppure posso lasciarli?
    – posso accorciare i tempi di essicazione? Nel senso di essiccare per 3 GG al sole e poi utilizzare il forno? Abbreviando i tempi del forno?
    – per quanto tempo dovrebbe essiccare e a che temperatura?
    – oppure se vedo qualche muffa utilizzare direttamente il forno?

    Grazie

    In attesa saluti

    Maria

    Rispondi
    • Marco  17 Agosto 2022

      – i semi non vanno tolti
      – ti devi regolare tu per i tempi in base a come li vedi i pomodori, al meteo, se umido oppure secco
      – non ti saprei dire al forno, comunque basso
      – usa il sale, rientrali la sera, e vedrai che non ci saranno muffe

      Rispondi
  4. Mauro  15 Settembre 2021

    Buongiorno, per la prima volta ho fatto i pomodori secchi sott’olio e in più, rispetto alla Vs. ricetta, poi ho fatto bollire i vasetti e creato il sottovuoto. Ho fatto male? Cosa può succedere?

    Rispondi
    • Marco  15 Settembre 2021

      Se ha fatto bollire i vasetti con dentro i pomodori non ha fatto bene, perché il prodotto è stato cotto. Li provi, veda come sono al massimo ha inventato una nuova ricetta.

      Rispondi
  5. Massimiliano  2 Settembre 2021

    Salve, volevo un consiglio in merito. Quest’anno.come.quelli precedenti.ho provveduto come da regola all’essicazione dei miei San Marzano e ne.ho.fatto una.certa quantità. Solo che la prima ondata sono si sono seccati perfettamente , la.seconda sono stato fregato dal tempo poichè il secondo giorno ha iniziato a piovere.e li ho dovuto metterlo al chiuso come.faccio al tramonto . Il terzo giorno sono riuscito a.metterli nuovamente al.sole.ma.si sono create le.muffu. in primis li volevo buttare ma poi ho insistito a tenerli ancora al sole per terminare la fase.di essiccatura, cosa che é.avvenuta , peró le.muffe.sono.rimaste. pensavo lavandole con l’aceto e o bicarbonato riesco a tirarle.via , e poi si possono consumare, o potrebbere.riportare danni. Non.so.se.sono muffe nobili oppure tossiche. Attendo notizie. Grazie.e.cordiali saluti.

    Rispondi
  6. Cristina Panella  4 Agosto 2020

    Buongiorno noi stiamo essiccando i pomodori nell’essiccatore, ma come facciamo a capire quando sono secchi ma non troppo? Perché l’altra volta dopo essere stati invasati li abbiamo assaggiati dopo una settimana ed erano troppo duri

    Rispondi
    • Marco  5 Agosto 2020

      ciao Cristina, devono essere secchi ma non troppo, in gergo tecnico possiamo dire quanto basta 😀

      Rispondi
  7. Anna Maria  3 Agosto 2020

    Buongiorno ho messo i pomodori a essiccare per 6 giorni ma si è fatta una patina bianca di muffa sopra,perché? Posso utilizzarli comunque mettendoli a bollire?Grazie e buona giornata.

    Rispondi
    • Marco  3 Agosto 2020

      Potrebbe essere semplicemente il sale, ne ha messo abbondante di sale ? L’umidità forse si è formata perché non c’era tanto sole o perché li ha lasciati anche la notte fuori !?

      Rispondi
  8. Giovanni Meloni  8 Luglio 2020

    Ciao, volevo avere un consiglio.

    Dopo aver invasati i pomodori e averli fatti bollire per il sottovuoto mi sono accorto che il livello dell’olio non è alto abbastanza per coprire tutti i pomodori al meglio. Cosa devo fare? Li apro, tolgo i pomodori in eccesso e rifaccio bollire i barattoli per ricreare il sottovuoto? I barattoli li ho preparati 2 giorni fa.

    Spero tu possa aiutarmi, grazie mille

    Rispondi
    • Marco  8 Luglio 2020

      Salve, ma lei ha fatto bollire i barattoli con i pomodori dentro ?

      Rispondi
  9. Aurelio  9 Agosto 2019

    Buongiorno, dopo averli invasati dopo quanto tempo si possono mangiare? Grazie

    Rispondi
    • M G  11 Agosto 2019

      Li può mangiare anche subito, dipende da lei 🙂

      Rispondi
  10. Marta  9 Agosto 2017

    Buona sera, ho già messo i pomodori secchi sott’olio. Ho un dubbio: i vasetti vanno pastorizzati? Se si, per quanto tempo?

    Rispondi
    • M G  10 Agosto 2017

      si certo vanno pastorizzati in acqua bollente

      Rispondi
  11. Anna Rosa Belotti  7 Agosto 2017

    bisogna abbondare con il sale? E’ meglio il sale grosso o il sale fino. Ho provato per 2 volte a essicare con una satatura non troppo abbondante ma al terzo/quarto giorno è comparsa una muffetta nera. Due anni fa ero riuscita ad essicare con molta facilità anche se non c’era il sole splendente di questi giorni. Non riesco a capire cosa ho sbagliato ora.

    Rispondi
    • M G  9 Agosto 2017

      Potrebbero essere vari i motivi, la sera va rientrato il tutto, ma non in casa, anche al coperto, non in zone umide, il sale va bene anche quello grosso, serve per aiutare l’essiccazione, va bene abbondare, ma non troppo

      Rispondi
  12. maurizio  6 Agosto 2017

    Mi sembrava di aver capito che i pomodori in vasetti potevano essere coperti di olio senza bollirli nell’aceto in quanto questa verdura è gia di suo acida esalata e quindi non necessita di questo trattamento …. è così?

    Rispondi
    • M G  6 Agosto 2017

      Non è così 🙂

      Rispondi
  13. Daniela  20 Luglio 2017

    Buongiorno, non ho ben capito gli ultimi passaggio del procedimento in cui fice di sciaquarli in acqua e aceto e poi farli asciugare l ho fatto, ma poi non ho capito vanno bolliti in acqua e aceto prima di essere messi nei vasetti?

    Rispondi
    • M G  20 Luglio 2017

      Una volta sciacquati in acqua e aceto bollente basta così

      Rispondi
  14. Natalia  7 Luglio 2017

    Buongiorno, grazie per la ricetta! Nell’ottavo giorno c’è scritto che i pomodori devono essere risciacquati nell’acqua e accetto, mentre nella ricetta sotto che bisogna farli bollire. Significa che si può fare sia in un modo che nell’altro? Grazie!

    Rispondi
  15. GC  3 Aprile 2017

    Ma i pomodori vanno salati tutti e 5 i giorni o solo il primo giorno?

    Rispondi
    • M G  4 Aprile 2017

      solo il primo giorno

      Rispondi
  16. Concetta  30 Giugno 2016

    Veramente buona questa ricetta vengono meravigliosi lo provata anche l’anno scorso

    Rispondi
  17. Fiammetta  16 Marzo 2016

    Grazie per l’attenzione e i consigli!!! Provo subito!

    Rispondi
  18. Fiammetta  15 Marzo 2016

    buongiorno, ìvedo solo ora questo post. Mi sono stati regalati dei pomodori secchi e non sapendo come trattarli, li ho messi in un barattolo di vetro, chiusi in frigo in attesa di tempi migliori per cercare una ricetta. L’attesa è durata un po’ e i pomodori sono li’ da 3/4 mesi…secondo voi sono ancora buoni? li potrei mettere sott’olio? magari dopo averli bolliti con l’aceto? e il sapore dell’aceto si sente dopo che si sono fatti asciugare?
    Grazie

    Rispondi
    • M G  15 Marzo 2016

      Stia attenta alle muffe, che con attenta bollitura dovrebbero andare via, provi anche a fare dei risciacqui con acqua tiepida prima della bollitura, come propone lei va bene !

      Rispondi
  19. Fabiola  1 Marzo 2016

    I pomodori vanno messiin acqua aceto a freddo o quando bolle?

    Rispondi
    • M G  1 Marzo 2016

      si quando bolle

      Rispondi
  20. dolores  23 Ottobre 2015

    buonasera, per conservarli semplicemente in dei sacchetti di carta bisogna sempre bollirli con acqua e aceto?

    Rispondi
    • M G  31 Ottobre 2015

      No, bisogna essiccarli bene e basta, poi bollirli dopo

      Rispondi
  21. Daniela  11 Settembre 2015

    ciao…fatto tutto come procedura…ma non ho messo il sale al momento del L’essiccatura, cosa posso fare- ora prima di fargli bollire??

    Rispondi
    • M G  11 Settembre 2015

      si sono abbastanza seccati ? il sale serve a togliere il liquido, eventualmente potresti passarli un attimo in forno, a temperatura bassissima per una ulteriore essiccatura

      Rispondi
  22. Antonia  9 Settembre 2015

    Non li conservo sott olio,ma alla fine della procedura di essiccazione, li inforno, per 5 ,10 minuti.ottimi

    Rispondi
  23. caterina  27 Agosto 2015

    Cavolo, non avevo letto i commenti… Ho fatto bollire i pomodori secchi acquistati in Puglia 10gg fa per circa 5 minuti!
    Ed ora?

    Rispondi
    • M G  3 Settembre 2015

      ora li metti nell’olio 🙂

      Rispondi
  24. Rosanna  17 Agosto 2015

    Buonasera. Poiché vorrei provare a fare questa meraviglia vorrei sapere, una volta essiccati quanto tempo devono bollire in acqua e aceto? Grazie mille

    Rispondi
    • M G  25 Agosto 2015

      poco, giusto qualche secondo

      Rispondi
  25. Orazio  10 Agosto 2015

    Veramente interessante

    Rispondi
  26. Umberto Desanti  23 Luglio 2015

    How long must the tomato boil in water+vinegar?

    Rispondi
    • Mik  16 Aprile 2022

      A pair of minutes

      Rispondi
  27. Pingback: Paccheri al pesto rosso con merluzzo alla mugnaia | Una noce di burro e un libro

  28. Pingback: Twitter Weekly Updates for 2011-08-08 | LaTerradiPuglia.it ti consiglia

  29. Pingback: La ricetta dei pomodori secchi | RicettePerCucinare.com Blog

Leave a Reply

Your email address will not be published.