cavatelli-con-i-ceci

Un primo piatto pugliese: i cavatelli con la rucola

Torniamo a parlare di cucina, e oggi lo facciamo prendendo in considerazione un altro piatto tipico della tradizione gastronomica pugliese: stiamo parlando dei cavatelli con la rucola, una preparazione dove la pasta semplice e povera, a base di acqua e farina, si unisce ad un ingrediente semplice ed economico qual è la rucola, in una pietanza che è senz’altro adatta a portare in tavola i sapori e i profumi del mondo rurale.

Bisogna infatti pensare che la rucola migliore cresce in aree poco curate, praticamente in zone incolte, come nei sentieri tra uliveti e campi: e come insegna la cucina tradizionale pugliese, soprattutto quella che appartiene alle aree abitate da contadini, portare in tavola piatti serviti a partire da ingredienti poveri, come per esempio delle erbe che crescono selvatiche, rappresentava una soluzione per il sostentamento quotidiano.

Considerando il profumo e il gusto marcati, e la robustezza delle stesse foglie, è bene considerare di raccogliere la rucola ancor prima che possa fiorire, affinché rimanga anche più piacevole al palato. Tra i motivi che spingono al consumo di questa erba, ci sono senz’altro quelli che riguardano da vicino le sue proprietà, considerando che è utile per stimolare la diuresi, o ancora, tenendo presente che è pure indicata per la sua funzione astringente.

Chiudiamo la nostra introduzione ai cavatelli alla rucola con una nota che riguarda ancora quest’ultima: soprattutto in passato, si riteneva che la stessa fosse afrodisiaca e, di conseguenza, la coltivazione della stessa non era ammessa soprattutto negli ambienti ecclesiastici…

Gli ingredienti per preparare i cavatelli con la rucola

Ecco a voi la lista della spesa per servire in tavola un perfetto piatto di cavatelli con la rucola:

  • 400 grammi di cavatelli
  • 300 grammi di rucola
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 acciughe dissalate e private delle lische
  • 2 spicchi di aglio
  • sale

La preparazione dei cavatelli con la rucola

Con questi brevi e semplici consigli, potrete ottenere un piatto perfetto:

  • Lessate la rucola in acqua salata e, a metè cottura, unite alla preparazione i cavatelli.
  • In contemporanea, preoccupatevi di far soffriggere leggermente gli spicchi d’aglio tritato nel vostro olio.
  • Aggiungete quindi le acciughe e lasciatele insaporire.
  • Scolate i cavatelli con la rucola quando sono al dente, dopodiché, conditeli con il vostro sugo.
  • Per completare il piatto, servitelo condendolo con una passata di pecorino pugliese grattugiato.

La nostra ricetta di oggi presenta difficoltà minime e potete prepararla in circa mezz’ora. Per gustarla al meglio, vi consigliamo di acquistare una bottiglia di Gravina secco da servire ad una temperatura compresa tra gli 8-10 gradi.

Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Cavatelli con la rucola
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)

One Response to "Cavatelli con la rucola"

  1. Pingback: pesto di ruchetta violacea | il Tempio dei Topi

Leave a Reply

Your email address will not be published.