trabucchi-gargano

Il Gargano vuole tutelare i suoi Trabucchi

Tra le meraviglie della nostra regione, di sicuro il Gargano ospita un posto di primo piano, perché è un insieme unico di bellezze naturalistiche, storiche e culturali, che vanno ad unirsi poi ad un patrimonio di tradizioni di grande valore, da conservare e far conoscere anche alle generazioni future, affinché possano riconoscere la natura reale della Puglia. Proprio tra le particolarità più interessanti di questo territorio, si trovano senz’ombra di dubbio i trabucchi, che rappresentano un gioiello tale da meritare finalmente una vera tutela, come hanno deciso finalmente di fare la regione insieme con l’ente che gestisce lo stesso parco naturalistico.

Valorizzazione e trasmissione del sapere tradizionale con i trabucchi

Se l’intervento deve mirare dapprima ad effettuare in modo coerente e consapevole un recupero dello stesso trabucco, ciò che vogliono quindi fare dal Parco Nazionale è anche proporre una reale valorizzazione di questi pezzi di storia, e quindi, favorirne in seguito una maggiore conoscenza da parte chi si approcci per la prima volta a questa realtà. In un territorio che ha vissuto – e che può vivere anche nel presente – di pesca, far comprendere che un’attività umana di pesca svolta con gli strumenti adatti possa preservare l’ecosistema, è semplicemente un dovere perché questo ambiente si conservi in modo impeccabile anche per il futuro.