settimana-patrimonio-culturale-puglia-imperiale

La Puglia Imperiale punta a valorizzare il suo territorio

Per riuscire a conquistare il turismo nazionale e internazionale, è importante valorizzare in maniera corretta il proprio territorio, per differenziarlo rispetto a tutti gli altri concorrenti: e da questo punto di vista, anche la Puglia Imperiale ha individuato una carta da giocare, nel curioso acronimo MICE, Meeting Incentives Conferences and Exhibitions, che si propone come punto di riferimento per l’organizzazione di congressi, attirando l’attenzione dei buyer provenienti dall’estero in cerca di location interessanti a questo scopo in Italia.

La Russia particolarmente interessata alla Puglia Imperiale

Sono stati diversi i paesi ad aver manifestato il loro interesse alla Puglia Imperiale, ma in modo particolare, è stata la Russia a porre la sua attenzione maggiormente sulle offerte presenti allo stand della regione: e tra gli operatori coinvolti, si possono citare nomi di un certo spessore quali OJSC, Unistaff, Altair, Nicko Travel Group e UTS. Staremo quindi a vedere se queste novità potranno spingere ulteriormente verso la crescita e lo sviluppo il comparto turistico della nostra Puglia, che finora ha saputo resistere bene alla crisi rispetto ad altre regioni italiane.