Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

incontro adriatico e jonio

La Puglia è una delle regioni che, tra tutte le regioni italiane, presenta con un’estensione costiera tra le maggiori. Con i suoi quasi 900 km di costa, la regione offre spiagge sabbiose e zone rocciose, nonchè falesie e suggestive calette, insomma un paesaggio marino vario capace di incontrare i gusti anche del turista più esigente.

Per quanto riguarda i mari, la Puglia è bagnata ad est dal mare Adriatico, a sud e ad ovest dal mar Jonio. Dal Faro di Santa Maria di Leuca è possibile osservare e percepire – specie in alcuni momento in cui le condizioni climatiche ed il vento sono favorevoli in questo senso –  il punto in cui i due mari si fondono e si incontrano. Anche se lo spettacolo relativo all’incontro tra i due mari è visibile a Leuca, a livello geografico la linea di demarcazione che separa i due mari si ha nel canale d’Otranto, in località Punta Palascia, nota anche per essere il punto più orientale d’Italia.

una tartaruga nei mari pugliesi - La Terra di Puglia

In generale, il mar Jonio è più profondo del mare Adriatico, e presenta anche una salinità maggiore. Lo scambio delle acque tra i due mari implica altresì uno scambio di specie marine, che spesso “passano” da un mare all’altro, specie in particolari periodi dell’anno, legati per lo più alla riproduzione.

Dove andare a fare il bagno?

dove fare il bagno in base al vento - La Terra Di Puglia
Foto di nelsalento.com

Dai venti dipende poi il moto ondoso di questi mari. Tradizionalmente, e specie in Salento, si preferirà andare verso le rive dello Jonio quando soffia vento di tramontana; al contrario, quando il vento è di Scirocco, sarà preferibile recarsi sulle spiagge dell’Adriatico.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •