alberobello-vacanze-primavera-austria
Photo by EcoSeven.net

3 siti Unesco pugliesi aperti gratuitamente il sabato sera

È un’estate 2014 che si preannuncia molto interessante anche per tutti gli appassionati di arte e cultura, che non vedono l’ora di scoprire qualche cosa di nuovo anche in Puglia: per quest’anno, infatti, la rassegna dei Puglia Open Days offre un’opportunità unica, ogni sabato sera, per gli amanti della storia, considerando come per tutti i mesi dell’estate, ogni sabato sera, sarà possibile visitare gratuitamente nientemeno che 3 siti Unesco della Puglia, che si trovano tra Monte Sant’Angelo, Alberobello e infine ad Andria, oltre a più di 250 location che conservano beni artistici e culturali di un certo rilievo.

Scoprire gratis la Puglia dichiarata patrimonio dell’Unesco

Il Santuario di San Michele Arcangelo, meta dei pellegrini e riconosciuto patrimonio Unesco nel 2011, come del resto, lo splendido Trullo Sovrano e il complesso di Casa Pezzola ad Alberobello è un altro gioiello Unesco dal 1996, visitabile gratis come detto ogni sabato sera. Ed è quindi Castel del Monte ad Andria, anch’esso riconosciuto nel 1996 quale patrimonio Unesco, a completare la rosa di luoghi incantevoli a disposizione del pubblico. Tra il programma di questi Puglia Open Days 2014, spicca quindi anche l’impegno di due località, Vieste e Gallipoli, molto impegnate a valorizzare il loro patrimonio storico. Nel complesso, sono 68 i centri storici, 27 le fortificazioni, 60 gli edifici religiosi, 45 i musei, 6 gli ecomusei, 19 le aree archeologiche, 17 i palazzi storici, 3 i teatri, 3 le torri storiche, 7 gli ipogei, un’abbazia e una sinagoga ad arricchire l’estate culturale pugliese.