giardino-botanico-giuggianello-1
photo by larepubblica

Alla scoperta del Giardino botanico La Cutura di Giuggianello

Se anche voi, lettori e lettrici del blog, amate in maniera particolare la natura e le piante, allora, oggi vogliamo portarvi per mano – virtualmente – con noi, alla scoperta di un luogo incantevole che si trova in Salento, e più precisamente, in provincia di Lecce a Giuggianello: è proprio qui che si trova il Giardino Botanico La Cutura, un luogo meraviglioso, sospeso tra la magia della vegetazione proveniente da ogni angolo del globo, e in maniera particolare dall’area messicana e dell’America Centrale, data l’importante collezione di piante succulente presente in questo luogo.

Far rinascere un luogo tra cultura e natura

Il giardino botanico si trova all’interno di una proprietà che, nel corso del Seicento, era la classica abitazione con annessi di tipo rurale: non poteva quindi esserci un modo migliore, se non attraverso la valorizzazione del patrimonio presente in Salento, per dar vita ad un giardino botanico che raggruppa al suo interno non soltanto piante succulente, bensì, anche ninfee, rose di tante specie differenti, nonché il classico giardino all’italiana con le rappresentazioni dell’arte topiaria, e per finire anche la serra con piante di origine tropicale.

Inutile dire che cotanto splendore, dove agavi, opuntie e magnifici paesaggi rocciosi si alternano invece alla delicatezza bellezza di rose variopinte, oltre ad essere un apprezzato punto di riferimento per gli amanti di questo tipo di luoghi dell’anima, è anche stato preso in considerazione in un concorso per sancire il parco più bello d’Italia. E ancora una volta, la Puglia ha qualcosa da dire e da offrire in una competizione a livello nazionale, mettendo in evidenza come si possa costruire modelli vincenti nel pieno rispetto dell’equilibrio dell’ambiente…