Il nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo è ambientato in Puglia

Dopo una piccola pausa, il trio più simpatico d’Italia torna nuovamente nelle sale cinematografiche con un film comico: stiamo parlando della nuova pellicola cinematografica di Aldo, Giovanni e Giacomo che prende il nome di “Odio l’estate”. Il nuovo film, che è stato girato in Puglia – oltre che a Santa Marinella e Follonica – ci porta in alcune località davvero molto belle. Gli attori di “Tre uomini e una gamba”, infatti, hanno fatto diverse scene nel Salento e, più precisamente, si sono recati presso Ugento, Santa Cesarea Terme, San Pancrazio Salentino, Ginosa, Otranto, Lecce e Bari. Queste località, che hanno fatto da scena al film di retto da Massimo Venier, vede protagonisti – oltre al trio comico – anche Lucia Mascino, Carlotta Natoli, Maria Di Biase e Roberto Citran, con la partecipazione straordinaria di Michele Placido e Massimo Ranieri. Come al solito, nel film si evince una storia di amicizia che, in un certo senso, richiama sempre la tradizione cinematografia dei film firmati da Aldo, Giovanni e Giacomo.

Trama del nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo in Puglia

Il film “Odio l’estate” è stato presentato alla stampa proprio qualche giorno fa e racconta le regole di una vacanza “perfetta”. Ad esempio, prima di partire è necessario portare con sé il canotto, viaggiare anche con il proprio amico a quattro zampe, ma soprattutto non si può prenotare la stessa abitazione prenotata da altre famiglie. Aldo, Giovanni e Giacomo con le loro rispettive famiglie si ritrovano per un errore nella stessa casa e, nonostante non si conoscono ed hanno una vita totalmente diversa l’uno dall’altro, trovano il modo di andare d’accordo. Nel dettaglio, i nuclei familiari sono stati organizzati così: l’organizzatore preciso (interpretato da Aldo Baglio) che ha una vita fallimentare, il medico di successo (interpretato da Giacomo Poretti) che si trova alle prese con un figlio in età pre-adolescenziale e l’ipocondriaco (Giovanni Storti) che non fa niente, ha un cane di nome Brian ed è appassionato di Massimo Ranieri. La storia vedrà inevitabilmente difficoltà, litigi tra le mogli, ma anche colpi di scena come due figli che si innamorano, la serata in cui le tre donne si ritrovano a bassare insieme e, poi, tre nuovi amici ala ricerca di un figlio in fuga. Insomma, ce ne saranno delle belle! Non resta che andare al cinema: il film è in proiezione già dal 30 gennaio 2020.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.