Finalmente dopo vari tira e molla il Comune di Otranto è riuscito ad acquistare dal demanio il Castello Aragonese di Otranto ed il Faro, situato nella punta più orientale d’Italia che si chiama Punta Palascia. Il Sindaco del comune ha proprio oggi sotto scritto l’accordo con l’obiettivo di dare un valore propedeutico all’acquisto.

Castello di Otranto
Castello di Otranto

“Credo sia stata proprio la buona esperienza gestionale – dice il Sindaco di Otranto Cariddi – ad indurre il Ministero a valutare positivamente la nostra richiesta. Ciò porterà la nostra Amministrazione ad un sempre maggiore impegno per la valorizzazione dei beni cercando di proporre progetti gestionali che possano quindi far crescere l’offerta culturale e turistica della nostra città. E’ ovvio che viviamo anche con un certo orgoglio questo trasferimento che rappresenta senza dubbio un momento storico per Otranto, essendo i beni in questione oltre che utili contenitori culturali, anche due tra i più importanti e simbolici monumenti della citta”.